Logo Instagram

Instagram festeggia 10 anni con nuove funzionalità

Instagram compie 10 anni e, per festeggiare la ricorrenza, sono state annunciate nuove funzionalità, tra cui l'archivio delle Storie pubblicate dal 2017 in poi.

Instagram compie 10 anni e festeggia l’importante traguardo con alcune novità, tra cui l’archiovio privato delle Storie e funzionalità specifiche per prevenire il bullismo. Facebook ha inoltre incluso nelle app un “easter egg” che permette di utilizzare le vecchie icone, tra cui quella originaria con la Polaroid.

Il social network fotografico è nato il 6 ottobre 2010, quando Kevin Systrom e Mike Krieger hanno lanciato l’app per iOS. Instagram è stata acquisita da Facebook ad aprile 2012 per una somma di circa un miliardi di dollari. L’azienda di Menlo Park, nonostante le indagini antitrust, ha recentemente avviato l’integrazione con Messenger e WhatsApp.

Nell’ultima versione dell’app per iOS e Android è nascosto un easter egg che permette di cambiare l’icona sulla schermata home. È necessario accedere alle impostazioni e “tirare” a lungo verso il basso, come mostrato nel video:

È possibile inoltre acquistare prodotti in IGTV e Reels. Nei prossimi mesi verranno aggiunte specifiche schede per Reels e lo shopping.

Le Storie scompaiono dopo 24 ore, ma gli utenti possono accedere ad un archivio privato di Storie pubblicate dal 2017 in poi. Le Storie sono visualizzate su un calendario mensile e su una mappa. L’utente può eventualmente condividerle sul profilo o sul feed.

Per quanto riguarda invece la prevenzione del bullismo, Instagram ha introdotto una funzionalità che nasconde automaticamente i commenti simili a quelli che sono stati segnalati dagli utenti. Chi vuole pubblicare un commento offensivo vedrà invece un avviso che dovrebbe far capire all’autore le possibili conseguenze. Per il riconoscimento del testo viene utilizzata l’intelligenza artificiale.

Instagram commenti nascosti

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.