instagram dm stop foto video autodistruggono

Instagram: stop alle foto e video che scompaiono nei DM

In Europa Instagram blocca la condivisione nei DM di foto o video che si autodistruggono: addio ai contenuti effimeri in chat

Una sconvolgente novità potrebbe presto rivoluzionare il mondo di Instagram per come lo conosciamo. Infatti una funzione molto usata dai suoi utenti potrebbe presto essere rimossa in Europa e quindi anche in Italia. L’app social funge anche da strumento di messaggistica, grazie ai suoi DM. Il cambiamento non gradito è in arrivo proprio qui.

Nei DM di Instagram si possono inviare foto e video che scompaiono dopo una sola visione da parte del ricevente. Altri messaggi media invece possono essere riprodotti una seconda volta, o anche all’infinito. Presto però per gli utenti Instagram la funzione delle foto e dei video che si autodistruggono nei DM non esiterà più. Alcuni utenti in Europa hanno già notato il cambiamento, in quanto Instagram vieta loro di inviare questo tipo di contenuti nei messaggi.

Non si potranno più inviare dunque i video e le foto che non lasciano traccia. Gli utenti di Instagram potranno solo mandarsi contenuti con la possibilità di riproduzione infinita. La notizia è stata condivisa da WABetaInfo, che ha condiviso anche uno screenshot del messaggio recapitato a chi ha tentato di usare questo strumento.

Questa novità introdotta per gli utenti Instagram in Europa è stata inserita per motivi legati alla legge. Si tratta di nuove regole sui servizi di messaggistica che si applicano solo ai paesi dell’Unione Europea. Questa opzione era in lavorazione anche su WhatsApp, ma visti i recenti sviluppi, non arriverà sicuramente in Italia.

Negli ultimi mesi Instagram ha rivoluzionato la posizione dei suoi bottoni di ricerca, like, pubblica e shop, mandando in crisi gli utenti. Ancor prima aveva rimosso la conta pubblica dei like e la funzione che permetteva di scoprire chi metteva mi piace a chi. Per il momento i primi utenti che hanno scoperto che nei DM non si possono più mandare contenuti effimeri non hanno gradito l’aggiornamento. Restiamo in attesa di scoprire se Instagram riuscirà a ovviare al problema.

PCProfessionale © riproduzione riservata.