Pianificare un viaggio con Itinerari

Itinerari Lo sviluppo della tecnologia ha rivoluzionato le abitudini dei viaggiatori, al punto che oggi ci si può muovere da un capo all’altro dell’Europa senza neppure una cartina, ma soltanto con uno smartphone e i software adatti. Se i Gps sono l’ideale per farsi guidare a destinazione quando ci si trova per strada, si rivelano molto meno efficaci per organizzare un viaggio.

Proprio per questo sono nate applicazioni come Itinerari (1,79 euro), dedicata a chi deve pianificare un viaggio con molte tappe intermedie. Evidentemente, se ci si deve spostare da un luogo a un altro quest’App è del tutto superflua, ma si rivela invece preziosissima per chi vuole organizzare un viaggio in auto con molte tappe, magari distribuite in più giorni. L’App consente di creare itinerari in maniera semplicissima, indicando il punto di partenza, di arrivo e le eventuali tappe intermedie.

Utilissima è l’integrazione con le informazioni presenti su Wikipedia: basta selezionare un punto qualsiasi sulla mappa per richiamare un menu che elenca le principali attrattive della zona, complete di informazioni preziose, come l’indirizzo esatto e la distanza dal punto indicato. Bastano quindi pochi minuti per aggiungere a un itinerario tutte le attrazioni turistiche più interessanti, ma naturalmente si possono anche inserire indirizzi personalizzati. Itinerari calcola il tragitto più breve per visitare tutti i punti segnati sulla mappa, e mostra informazioni come la durata prevista e la lunghezza.

La cartografia arriva da Google Maps: è molto accurata, ma richiede una connessione a Internet. In ogni caso, le informazioni rimangono memorizzate anche in assenza di connettività , e possono quindi essere consultate in qualsiasi momento.

Nessun Articolo da visualizzare