Slices, il client per Twitter intelligente

Slices è un client per Twitter il cui pregio principale è quello di permettere una lettura ordinata e strutturata dei tweet grazie ad un’interfaccia studiata in modo da rendere molto veloci i passaggi da una sezione all’altra dell’App.

La lettura dei tweet ricevuti può avvenire in due modi: quello tradizionale, che visualizza gli ultimi messaggi dei contatti notificati in ordine cronologico (al massimo 200, poi è necessario ricaricare) oppure quello delle “slice”, da cui deriva il nome dell’App.

Le slice sono parenti strette delle liste di Twitter tramite cui l’utente può catalogare i propri contatti. Il problema delle liste, soprattutto dal client ufficiale, è che non sono facili da consultare. La soluzione proposta da Slices parte dallo stesso principio, ossia quello di suddividere, anche in automatico, i vari contatti in gruppi (le “slice”), permettendo però di spostarsi dall’uno all’altro molto velocemente. Una funzione molto utile è “Zip It”, che permette di scartare i tweet provenienti da un determinato account senza doverne necessariamente rimuovere la sottoscrizione: tutti i tweet dei contatti “zippati” saranno invisibili e sostituiti dall’immagine di una cerniera che potrà  essere aperta e chiusa per leggere o nascondere di nuovo i messaggi. Slices consente l’utilizzo di più account e ovviamente di twittare immagini, leggere i propri messaggi diretti e le menzioni.

Per utilizzare Slices non è necessario creare un account specifico come bisogna invece fare, per esempio, con Tweetdeck: l’accesso all’App è collegato all’ID di Twitter e, sempre tramite quest’ultimo, qualsiasi personalizzazione è sincronizzata con altri dispositivi e con l’interfaccia Web raggiungibile a questo indirizzo.

Slices

Versione per iOS (4,99 euro) – Clicca qui

Versione per Android (gratuita ma scaricabile solo con account non italiano) – Clicca qui

Nessun Articolo da visualizzare