Twitter per iOS - tweet audio

Twitter per iOS permette di inviare tweet audio

La nuova funzionalità inclusa in Twitter per iOS, attualmente in test, permette di inviare messaggi vocali con una lunghezza massima di 140 secondi.

L’azienda guidata da Jack Dorsey ha annunciato l’avvio di un nuovo “esperimento”, dopo quelli delle scorse settimane. Alcuni utenti possono inviare messaggi audio con Twitter per iOS. La funzionalità può essere molto utile in determinate circostanze, ad esempio per condividere velocemente una notizia.

Da diversi anni è possibile arricchire la conversazione con foto, video e GIF, ma Twitter pensa che “qualche volta 280 caratteri non sono abbastanza“. Ecco perché è stato avviato il test per la funzionalità che permette agli utenti di aggiungere la loro voce ai tweet. La procedura è piuttosto semplice e richiede un paio di tap supplementari.

Dopo aver aperto il composer (la finestra per la scrittura del messaggio) è necessario toccare la nuova icona con la forma d’onda per visualizzare la schermata con la foto del profilo e il pulsante rosso che consente di avviare la registrazione della voce. Un singolo tweet audio può avere una lunghezza massima di 140 secondi (2 minuti e 20 secondi). Se il messaggio vocale è più lungo verrà automaticamente aggiunto un altro tweet (fino ad un massimo di 25) in modo da creare un thread.

Al momento non è possibile utilizzare i tweet audio per rispondere ad un tweet o per effettuare un retweet con commento. Il messaggio vocale verrà mostrato nella timeline insieme agli altri tweet. Per ascoltarlo basta un tap sull’immagine del profilo. L’immagine è statica, quindi rimarrà la stessa se l’utente sceglie un’altra foto. Durante la riproduzione viene mostrata una piccola dock nella parte inferiore che permette di ascoltare il messaggio mentre si scorre la timeline o si usa un’altra app.

Attualmente la funzionalità è disponibile per un numero limitato di utenti iOS, ma tutti potranno usarla nelle prossime settimane. Non è noto quando arriverà anche su Android.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.