Microsoft Edge

Microsoft Edge per iOS e Android, arrivano le Raccolte

Microsoft Edge per Android e iOS include la funzionalità Raccolte che permette di creare archivi di contenuti da sincronizzare con la versione desktop del browser.

Microsoft ha annunciato la disponibilità delle Raccolte in Microsoft Edge per iOS e Android. La funzionalità (nota in inglese come Collections) permette di creare un archivio digitale di contenuti su specifici argomenti. Si tratta in pratica di una versione potenziata dei vecchi segnalibri. L’azienda ha promesso l’arrivo di altri miglioramenti a partire dalla versione 85 del browser, ora disponibile nel canale Beta.

Le Raccolte sono state introdotte nella versione desktop di Edge, ma gli utenti utilizzano sempre più spesso gli smartphone per effettuare ricerche online, nonostante lo schermo di ridotte dimensioni. Utilizzando lo stesso account Microsoft è possibile sincronizzare le raccolte create su PC. Basta toccare il menu “…” del browser (nella parte inferiore dello schermo) e quindi l’icona Raccolte.

Per creare una nuova raccolta si deve toccare il pulsante + e scrivere il nome. L’utente può quindi aggiungere link alle pagine web, immagini, porzioni di testo e altri contenuti. Tutte le raccolte sono visualizzate in una singola schermata e basta un tap per aprirle a schermo intero. È possibile anche sfruttare un “drawer collassabile” per ridurre la dimensione della schermata e continuare a navigare tra le pagine web, come si può vedere nel video a partire dal minuto 3:40.

In ogni momento è possibile aggiungere, eliminare, modificare e spostare gli elementi all’interno della raccolta. La nuova funzionalità è disponibile nella versione 45.06.2.5042 per Android e 45.6.2 per iOS.

Nella versione 85 Beta di Microsoft Edge è stata inclusa la possibilità di inviare le raccolte a OneNote. La nuova opzione di aggiunge a quelle già esistenti (Word, Excel e Pinterest). Un’altra novità è il tool che consente di evidenziare il testo nei documenti PDF. La versione stabile del browser verrà rilasciata a fine agosto.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.