PlayStation App

PlayStation App, nuova versione con messaggi integrati

Sony ha rilasciato una nuova versione di PlayStation App che include nuove funzionalità, alcune delle quali esclusive per la PlayStation 5 in arrivo a metà novembre.

Mancano due settimane al debutto della PlayStation 5 (in Italia arriverà il 19 novembre), quindi Sony ha annunciato la disponibilità della nuova PlayStation App per Android e iOS. Oltre alla restyling dell’interfaccia, il produttore giapponese ha aggiunto alcune funzionalità, tre delle quali esclusive per la PS5.

Gli utenti noteranno subito la nuova schermata home con una barra di navigazione arrotondata e due sezioni in evidenza che permettono di vedere a quali titoli stanno giocando gli amici e quelli usati di recente. Una delle novità più importante è l’integrazione di PlayStation Messages (che non sarà più disponibile come app standalone). L’invio dei messaggi sarà possibile direttamente da PS App (quelli esistenti in PS Messages verranno trasferiti).

La nuova app consente inoltre di creare gruppi per i party e di contattare fino ad un massimo di 15 amici tramite chat vocale. Sony ha integrato il PlayStation Store, sul quale è possibile acquistare i giochi e trovare le offerte più interessanti. Giochi e contenuti aggiuntivi possono essere scaricati direttamente su PS4 e PS5.

Gli utenti che acquisteranno la nuova console avranno accesso ad alcune funzionalità esclusive. Potranno infatti avviare i giochi da remoto, gestire lo storage (eventualmente liberare spazio prima del download di un nuovo gioco) ed effettuare il login direttamente dall’app.

Nella scheda Esplora, infine, gli utenti troveranno le ultime notizie degli sviluppatori dei giochi e i contenuti del blog ufficiale per rimanere sempre aggiornati sul mondo PlayStation. Per accedere all’app è necessario un account PlayStation Network. La nuova versione può essere scaricata dagli store di Apple e Google.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.