tiktok kitchen delivery cibo usa

App

TikTok ora consegna anche cibo a domicilio negli USA

Martina Pedretti | 20 Dicembre 2021

TikTok Kitchen è il nuovo servizio delivery di cibo negli USA: i piatti in trend sull’app, saranno cucinati in 1000 cucine entro fine 2022

TikTok Kitchen è il nuovo servizio delivery di cibo negli USA

TikTok ha deciso di ampliare la sua sfera e di approcciarsi anche al mondo della cucina. Infatti negli usa, a partire dal 2022, il social avvierà un suo servizio di food delivery, dal nome TikTok Kitchen. Il menù includerà solamente piatti che si sono contraddistinti e sono diventati popolari sulla piattaforma, abbracciando le più varie culture culinarie.

Il delivery di TikTok seguirà quindi i trend di cucina che si susseguiranno nei mesi, lanciati dagli utenti. Infatti il menù sarà sempre differente e mai identico a sé stesso. Sembra che i piatti ordinabili cambieranno ogni tre mesi, per lasciare spazio al trend successivo.

Non si conoscono i prezzi di questo servizio, infatti non è chiaro quanto ogni piatto costerà e a quanto ammonterà il servizio di consegna di TikTok Kitchen. L’obiettivo dell’azienda è quello di aprire oltre 300 TikTok Kitchen fisici negli USA entro la fine di marzo. Invece, guardando al dicembre del 2022, il social vorrebbe aprire oltre 1.000 cucine, per raggiungere tutti i più grandi centri abitati degli Stati Uniti.

Inoltre TikTok ha specificato che i creator delle varie ricette saranno ricompensati per la loro creatività. Tuttavia non è ancora chiaro in che modo, anche se è certo che otterranno una parte dei ricavi della vendita dei loro piatti. TikTok Kitchen vuole quindi anche stimolare la capacità di creare dei suoi utenti. Virtual Dining Concepts è il partner principale del nuovo servizio di delivery.

Sarebbe bello se questo servizio di delivery di TikTok arrivasse anche in Italia!

quando spotify wrapped 2022 hashtag twitter

App

Quando arriva Spotify Wrapped 2022? Su Twitter impazza l’hashtag

Martina Pedretti | 28 Novembre 2022

Spotify

Quando si potrà vedere il proprio Spotify Wrapped 2022? Su Twitter spopola l’hashtag con l’emoji dedicata: la funzione è in arrivo in Italia

Twitter lancia l’hashtag ufficiale di Spotify Wrapped 2022

Dicembre è alle porte e su Twitter è impazzito l’hashtag dedicato allo Spotify Wrapped 2022, al quale è stata aggiunta anche l’emoji dedicata. Infatti gli utenti iscritti alla piattaforma musicale si stanno chiedendo quando potranno vedere il proprio riassunto dell’anno passato, in termini di ascolti. Cerchiamo di scoprirlo.

Al momento Spotify ha attivato una pagina web dedicata al Wrapped 2022, svelando che presto si potrà consultare il proprio.

Wrapped sta arrivando. La storia del tuo anno con Spotify. Wrapped è un tuffo nella musica e nei podcast che hanno definito il tuo 2022. Continua ad ascoltare ciò che ami e ti sveleremo quando sarà pronto. Fino ad allora, rivivi il tuo Wrapped 2021.

Infatti al momento il sito permette di rivivere il proprio Spotify Wrapped 2021, in attesa di quello del 2022. In molti si aspettano che la divertente feature riassunto si attiverà la notte del primo dicembre, ma non è ancora confermato.

Spotify si sta preparando a svelare la sua terza edizione di Wrapped per gli utenti di tutto il mondo, compresa l’Italia. Anche se la data esatta non è ancora stata svelata, dovrebbe essere presto. L’esperienza farà luce su ciò che più si ha ascoltato sulla piattaforma nel corso dell’anno.

La funzione Wrapped di Spotify infatti consente agli utenti di visualizzare importanti statistiche relative al loro percorso di ascolto musicale nell’ultimo anno. Gli utenti saranno in grado di visualizzare le loro canzoni più ascoltate, gli artisti più amati, gli album preferiti, i podcast e altro ancora.

Se volete essere i primi a sapere quando arriverà lo Spotify Wrapped 2022, la piattaforma invita tutti a mettere like al questo post Twitter. Così facendo sarete subito informati del suo lancio.

Nel frattempo divertitevi a creare il vostro festival musicale ideale grazie a Instafest.

Amnistia generale su Twitter

App

Amnistia generale su Twitter: addio a tutti i ban

Martina Pedretti | 25 Novembre 2022

Twitter

Elon Musk ha optato per un’amnistia generale su Twitter: revocati tutti i ban attuati prima del suo arrivo come CEO della piattaforma

Con un sondaggio Elon Musk apre a un’amnistia generale su Twitter

Continua la rivoluzione in casa Twitter da parte del nuovo CEO Elon Musk, che ha avviato un’amnistia generale per tutti gli account bannati dal social. Con un sondaggio ha deciso che sarà revocato il ban a tutti i profili allontanati dalla piattaforma prima del suo arrivo.

Nel sondaggio twittato da Elon Musk sul suo profilo personale si legge: “Twitter dovrebbe offrire un’amnistia generale per gli account sospesi, purché non abbiano infranto la legge o commesso spam esagerato?“.

Con oltre tre milioni di voti, ovvero nemmeno l’1% degli utenti della piattaforma, il sì ha raggiunto il 72,4%. Così Musk ha ascoltato la voce del popolo: “Le persone hanno parlato. L’amnistia comincia la settimana prossima. Vox populi, vox dei”.

Prima di questo sondaggio, Elon Musk aveva tolto il ban da Twitter all’ex Presidente Donald Trump, che era stato allontanato dopo l’assalto dei suoi sostenitori al Campidoglio del 6 gennaio 2021. Tra i commenti al post del CEO in tanti erano proprio in supporto a Trump. Anche altre personalità controverse come Kanye West e Andrew Tate sono state reintegrate grazie all’arrivo di Musk.

Tuttavia Musk ha in precedenza chiarito che non farà tornare sul social il sostenitore di Trump e conduttore radiofonico Alex Jones. Questo è stato di recente condannato per aver dato spazio e voce auna teoria cospirazionista che nega la sparatoria avvenuta nella scuola Sandy Hook nel 2012. Il risultato della sua calunnia? Dovrà pagare 473 milioni di dollari ai genitori delle vittime.

Siamo pronti quindi all’amnistia generale di Twitter?

twitter spunte blu oro grigie

App

Come funzionano le spunte blu, oro e grigio su Twitter

Martina Pedretti | 25 Novembre 2022

Twitter

Elon Musk annuncia tre tipi di spunte per Twitter: blu, oro e grigio. Quali sono le differenze e come funzionano

Su Twitter arrivano tre tipi di spunte: le blu, le oro e le grigie

Dopo aver chiarito che l’icona del verificato su Twitter sarà a pagamento, Elon Musk ha deciso di lanciare tre diversi tipi di spunte: blu, oro e grigio. Ma come funziona questa novità?

A partire dalla settimana prossima gli utenti di Twitter si troveranno davanti a spunte blu, oro e grigio. Quali sono le differenze e cosa significano?

Quelle blu sono esattamente uguali a quelle già esistenti e resteranno invariate. Invece le spunte grigie sono già apparse sulla piattaforma nelle scorse settimane, ma si è scelto di rimuoverle e poi di reinserirle ora. La grande novità sono le spunte oro.

Quindi la spunta blu continua a segnalare gli utenti verificati, che però lo potranno diventare solo pagando un abbonamento mensile di circa 8 dollari. Quella grigia o argentata indica invece i profili ufficiali dei governi nazionali. La oro affiancherà invece i profili di aziende o brand, per distinguerli da altri tipi di account.

Elon Musk ha annunciato la novità su Twitter, aggiungendo:

“Gli utenti potranno aggiungere un piccolo logo secondario per manifestare la loro appartenenza a un’organizzazione, ma solo se verificati come tali dall’organizzazione stessa”.

Login

Password dimenticata?

Password dimenticata?

Inserisci i tuoi dati dell'account e ti invieremo un link per reimpostare la tua password.

Il link di reset della password sembra che sia invalido o scaduto.

Login

Privacy Policy

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.