twitter fleet addio

Twitter dice addio ai Fleet e cestina la funzione evanescente

Twitter ha deciso di dire addio ai Fleet dal 3 agosto e di cestinare la funzione in modalità Storie Instagram in favore di novità in arrivo

Twitter ha deciso di dire addio ai Fleet, i suoi post in stile Storie Instagram che scompaiono dopo 24 ore. Il motivo è lo scarso interesse e utilizzo da parte degli utenti. La scelta di abbandonare questa funzione arriva meno di un anno dopo che Twitter l’ha lanciata a novembre 2020.

A partire dal 3 agosto, i Fleet di Twitter non saranno più disponibili. Questo ha annunciato il social network, con un post direttamente dalla pagina ufficiale “Siamo spiacenti o vi diciamo prego“, ha twittato ironicamente la società dal suo account principale Twitter nella giornata di martedì 15 luglio.

La funzione Fleet nasce imitando altri formati a tempo limitato come le Snapchat Stories, nonché le versioni imitative di Facebook e Instagram.

Abbiamo creato Fleet come un modo effimero e leggero per consentire alle persone di condividere i loro pensieri fugaci“, ha scritto Ilya Brown, vicepresidente di Twitter, in un post sul blog dedicato. “Speravamo che Fleet aiutasse più persone a sentirsi a proprio agio nell’unirsi alle conversazioni su Twitter. Ma, da quando abbiamo presentato la funzione a tutti, non abbiamo visto un aumento del numero di nuove persone hanno usato Fleet come pensavamo”.

Gli studio dell’inizio di quest’anno hanno indicato che la funzione non stava prendendo piede tra gli utenti. A gennaio, solo il 7,7% delle persone su Twitter negli USA ha dichiarato di aver pubblicato un Fleet.

Come cambierà Twitter senza Fleet

Come spiega Twitter, l’azienda prevede di utilizzare ciò che ha appreso dall’esistenza relativamente breve di Fleet per creare altri modi con cui gli utenti possono interagire sulla piattaforma. Ad esempio, Twitter ha scoperto che la maggior parte dei Fleet include foto e video. Per questo presto il social prevede di testare degli aggiornamenti al box per la creazione dei tweet e alla fotocamera incorporando funzionalità di Fleet, come lo schermo intero, le opzioni di formattazione del testo e gli adesivi GIF.

Twitter ha anche scoperto che i Fleet sono stati utilizzati principalmente da persone che stanno già twittando attivamente, al fine di amplificare i propri tweet e parlare direttamente con altri. Invece i dirigenti pensavano che i Fleet sarebbero stati più attraenti per i tweeter meno prolifici.

Esploreremo più modi per affrontare ciò che trattiene le persone dal partecipare su Twitter“, ha scritto Brown.

Twitter mostra i Fleet degli account che si seguono nella parte superiore della timeline. Questo “continua a essere un buon punto per evidenziare ciò che sta accadendo in questo momento“, ha spiegato Brown. Per questo l’app inizierà a mostrare le chat audio live di Twitter Spaces al loro posto.

La chiusura di Fleet è una parte standard del ciclo di sviluppo del prodotto di Twitter, secondo Brown. “Se non evolviamo il nostro approccio e di tanto in tanto chiudiamo le funzionalità, non corriamo rischi abbastanza grandi“, ha scritto.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Newsletter di PC Professionale

Nessun Articolo da visualizzare