twitter dislike

Twitter sta testando il tasto di dislike per le risposte ai tweet

Twitter, su iOS, è al lavoro su un tasto di dislike per le risposte ai tweet, come opzione per votare in positivo o in negativo

Sembra che Twitter stia testando un nuovo pulsante “non mi piace” o dislike, ideato per consentire alle persone di votare le risposte ai tweet. Twitter afferma che al momento la funzione è disponibile per alcuni utenti iOS. Ma di cosa si tratta nel dettaglio?

Lo strumento Non mi piace su Twitter sarà visibile alla persona che sta leggendo i tweet, ma non è una metrica pubblicamente disponibile o visibile invece all’autore. Il dislike infatti consentirà di votare negativamente, per il momento, solo le risposte a determinati tweet e non a un contenuto postato in modo generico sul proprio profilo.

Come funzionano i dislike su Twitter

Il social cinguettante afferma che si tratta di uno strumento interno progettato per aiutare la piattaforma a capire ciò che le persone pensano sia interessante in una conversazione. Così Twitter descrive la nuova funzione di dislike, in fase di testing al momento:

Alcuni di voi su iOS potrebbero vedere diverse opzioni per votare in positivo o in negativo le risposte. Lo stiamo testando per comprendere i tipi di risposte che sono ritenute pertinenti in una conversazione. In questo modo possiamo lavorare su come mostrarne di più.

I tuoi voti negativi non sono pubblici, mentre i tuoi voti positivi verranno mostrati come Mi piace.

Twitter inoltre chiarisce alcuni punti, spiegando che questo è solo un test per la ricerca e che non è considerabile come un pulsante dislike. Ancora una volta poi ribadisce che i tuoi voti negativi sono visibili solo a te e che i voti non cambieranno l’ordine delle risposte. Secondo il social non si tratta proprio di uno strumento per esprimere dissenso o antipatia. In questo esperimento, l’icona del pollice giù è un voto negativo che fa sapere che la risposta non è ritenuta pertinente alla conversazione.

Non si sa se il dislike sia una funzione che Twitter distribuirà a tutti in futuro e, per ora, è limitata a un numero selezionato di utenti.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare