WhatsApp carts

WhatsApp, arriva il carrello per gli acquisti

Grazie al carrello per gli acquisti è possibile inviare un unico messaggio per ordinare più prodotti scelti dai cataloghi delle aziende visualizzati su WhatsApp.

I messaggi sono sempre la principale funzionalità di WhatsApp, ma Facebook vuole offrire un’esperienza più completa agli utenti. La novità più recente è rappresentata dal carrello per gli acquisti. È possibile inviare alle aziende un singolo messaggio con tutti i prodotti scelti nel catalogo. WhatsApp è diventato quindi un punto vendita per gli esercizi commerciali.

WhatsApp Business, la versione del servizio riservata alle aziende, offre da tempo la possibilità di mostrare i cataloghi dei prodotti ai clienti. Gli utenti possono quindi sfogliare il catalogo ed effettuare l’acquisto, inviando un messaggio. La nuova funzionalità consente di utilizzare il carrello per un ordine composto da più prodotti, come avviene sui siti di e-commerce. L’azienda riceverà così un unico messaggio e potrà facilmente tenere traccia delle richieste.

Il funzionamento è piuttosto semplice e immediato. L’utente deve toccare l’icona Shopping nella barra superiore della chat per visualizzare il catalogo. Dopo aver scelto il prodotto è sufficiente toccare il pulsante “Aggiungi al carrello“. È possibile ovviamente visualizzare e modificare il contenuto del carrello (ad esempio eliminare i prodotti e cambiare la quantità). A questo punto è possibile effettuare l’ordine inviando il carrello con un messaggio.

I clienti non devono pagare nessuna commissione a Facebook, mentre alle aziende verrà addebitata una tariffa in base al volume dei messaggi. Manca solo una funzionalità per completare il processo di acquisto, ovvero il supporto per i pagamenti in-app, attualmente disponibile solo in India (c’era anche in Brasile, ma è stato sospeso dalla banca centrale a fine giugno).

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.

Nessun Articolo da visualizzare