YouTube

YouTube annuncia cinque novità su Android e iOS

YouTube per Android e iOS include alcune modifiche dell'interfaccia e nuove funzionalità, come le gesture che consentono di attivare/disattivare la modalità a schermo intero.

YouTube ha annunciato la disponibilità di cinque novità per le app Android e iOS. Gli utenti noteranno sicuramente le modifiche apportate all’interfaccia (in particolare durante la riproduzione dei video), mentre altre funzionalità sono “nascoste” (le nuove gesture di navigazione). È stata anche migliorata la visualizzazione dei capitoli introdotti a fine maggio.

I “video chapters” consentono di trovare velocemente un punto preciso, toccando il capitolo indicato nella descrizione (devono essere aggiunti manualmente dal creatore del video). YouTube ha ora aggiunto un elenco dei capitoli inclusi nel video, per ognuno dei quali viene mostrata una miniatura dell’anteprima. Per visualizzare l’elenco è necessario toccare il titolo del capitolo nel player.

YouTube - Elenco capitoli

La seconda novità riguarda l’interfaccia del player. L’opzione per attivare la visualizzazione dei sottotitoli è stata spostata nell’angolo superiore destro. Alla sua sinistra è stato posizionato il pulsante che consente di attivare la riproduzione automatica.

YouTube - nuova interfaccia

Una delle gesture più utilizzate dagli utenti è quella che permette di andare avanti o indietro di 10 secondi con un doppio tocco sullo schermo. YouTube ha ora aggiunto due nuove gesture. La prima consente di entrare/uscire dalla modalità a schermo intero con uno swipe up/down. Con un tap sul timestamp mostrato in basso a sinistra è possibile invece vedere il tempo trascorso o rimanente.

YouTube - gesture full screen

YouTube suggerirà alcune azioni durante la riproduzione dei video, ad esempio la rotazione del dispositivo per la visualizzazione in orizzontale. L’ultima funzionalità era stata già annunciata a maggio. Nella sezione Generali delle impostazioni è possibile attivare un “bedtime reminder” per ricordare all’utente quando è ora di andare a dormire.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.