youtube conta dislike rimuovere

YouTube rimuove la conta dei dislike per proteggere i creator

YouTube rimuove la conta pubblica dei dislike ai video per proteggere i creator: il bottone rimarrà ma si vedrà il numero di non mi piace

YouTube blocca i dislike

YouTube ha deciso di nascondere i dislike ai suoi video, per proteggere i creator della piattaforma. Infatti non comparirà più il numero di dislike espressi dagli utenti per manifestare dissenso rispetto a un contenuto pubblicato. Si tratta di una novità che entrerà in vigore a livello globale, e che segnerà un punto di svolta.

Secondo la piattaforma di streaming video questo cambiamento servirà a stimolare e proteggere i sui creator. Tuttavia sarà un’evoluzione drastica dell’interfaccia di YouTube, che eliminerà una sua storica funzione. La notizia arriva da TechCrunch, che ha confermato la volontà del sito di voler rimuovere i non mi piace. Il classico dislike è lo strumento che gli utenti di YouTube usano per mostrare dissenso, ed esprimere pareri negativi. Tuttavia, spesso lo si utilizza in modo improprio, e solo per penalizzare i creator, senza un’effettiva ragione.

Finora inoltre, i video con numerosi dislike vengono trattati in modo diverso dalla piattaforma, che attua una specie di censura nei confronti di questi contenuti. La penalizzazione è quindi a discapito di chi riceve questi commenti negativi silenziosi, che non sempre vengono inseriti con coscienza.

Il bottone dei non mi piace rimarrà

In ogni caso i dislike di YouTube non spariranno del tutto, infatti il bottone per esprimere dissenso rimarrà disponibile. Tuttavia a scomparire sarà la conta pubblica dei voti negativi espressi in questo modo. Non si vedrà più il numero di pollici in giù, che sarà sostituito con la dicitura “dislike“. Il conteggio sarà però visibile dal creator che ha pubblicato il video, attraverso il portale di analisi YouTube Studio.

Così facendo, YouTube porrà un freno a tutti gli utenti che puniscono altri creator senza un motivo, per questioni personali. Spesso anche le collaborazioni o i prodotti sponsorizzati nei video dei creator hanno suscitato dissenso, e una conseguente ondata di dislike su YouTube. Spesso infatti gli utenti sono condizionati dal numero di non mi piace presenti in un video, e scelgono di non guardarlo proprio per questo motivo

Nonostante sia stato annunciato questo cambiamento, al momento in Italia è ancora presente il numero dei dislike degli utenti. Infatti la conta pubblica è ancora visibile sia da browser web, che dalle applicazioni iOS e Android. Rimaniamo quindi in attesa di assistere al cambiamento effettivo, che potrebbe arrivare nei prossimi giorni.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Newsletter di PC Professionale

Nessun Articolo da visualizzare