Bixby

News

Bixby si aggiorna e parla italiano

Roberto Cosentino | 26 Febbraio 2019

Bixby Samsung

Sono passati due anni da quando Samsung ha annunciato Bixby. Sono molti i progressi raggiunti dall’assistente vocale, ma si sentiva […]

Sono passati due anni da quando Samsung ha annunciato Bixby. Sono molti i progressi raggiunti dall’assistente vocale, ma si sentiva la mancanza di ulteriori idiomi; da oggi finalmente è stato aggiunto anche l’italiano.

BIXBY, QUATTRO NUOVE LINGUE PER L’IA DI SAMSUNG

Uno dei motivi per il quale Bixby, ovvero l’Intelligenza Artificiale sviluppata da Samsung, non ha mai (o ancora…) raggiunto il successo sperato dall’azienda coreana, era la mancanza di alcune lingue chiave.

Nonostante Samsung avesse incoraggiato l’utilizzo di Bixby con sempre maggiori funzioni e attraverso l’inserimento di un tasto dedicato non personalizzabile (fino ad ora), almeno nel nostro paese si sentiva la mancanza della lingua italiana.

Il tasto è ora personalizzabile e si potranno lanciare le app preferite.

L’ASSISTENTE ORA PARLA ANCHE ITALIANO

Da oggi vengono introdotte ufficialmente altre quattro nuove lingue europee. Oltre all’inglese Usa, il cinese mandarino e ovviamente coreano, si aggiungono tedesco, spagnolo, inglese britannico e finalmente l’italiano.

Un elemento che arricchisce la già golosa proposta della decima edizione della serie Srecentemente presentata, accessoriata di piattaforme come Bixby Routine.

L’arrivo della lingua italiana arriva dopo una fase di beta testing durata qualche mese.

La rincorsa a Google Assistant è ufficialmente iniziata, la strategia di Samsung per recuperare il gap in Italia è stata quella di stringere partnership con brand quali YOOX, Giallozafferano, etc, per incentivare i propri utenti ad organizzare la propria giornata con Bixby.

L’aggiornamento, arrivato dopo una fase iniziale di beta testing, è disponibile per i nuovi S10 e alcuni modelli precedenti, tra cui S8/S8+, Note 9/8, la serie A 2018, etc. Qui l’elenco completo a fondo pagina.

Bixby

Android

Samsung migliora l’interfaccia di Bixby

Luca Colantuoni | 3 Dicembre 2020

Android Bixby Samsung

Samsung ha rilasciato un aggiornamento per Bixby che modifica l’interfaccia utente e include nuove funzionalità, tra cui il supporto per Samsung DeX.

Samsung ha annunciato interessanti novità per Bixby che migliorano l’esperienza utente, in particolare l’interazione con l’assistente personale su smartphone. Bixby è inoltre disponibile su Samsung DeX, quindi è possibile utilizzare i comandi vocali per una maggiore produttività.

L’aggiornamento rilasciato da Samsung modifica il design dell’interfaccia per renderlo simile a quello della One UI. L’app Bixby Voice non ha più uno sfondo blu, ma il colore dipende dalla modalità impostata per il display. La leggibilità è stata migliorata con l’aggiunta dei temi chiaro e scuro. Invece delle schede a scorrimento orizzontale sono ora presenti card a scorrimento verticale. Queste novità estetiche sono state suggerite dagli utenti che hanno utilizzato una versione preliminare.

Bixby nuovo design

L’app visualizza in un unico menu i comandi suggeriti, i comandi più utilizzati e il Marketplace, in modo da semplificare la ricerca delle capsule di Bixby (equivalenti alle skill di Alexa). La nuova struttura evita la necessità di passare attraverso differenti menu e card, quindi gli utenti possono vedere subito le informazioni più importanti.

Bixby Voice è ora meno “invadente”, in quanto occupa solo un terzo dello schermo (invece che l’intero schermo), quando viene evocato. Ciò permette di usare i comandi vocali senza interrompere la visualizzazione di un sito o della mappa. L’icona di Bixby è stata inoltre sostituita con una barra orizzontale che pulsa durante il riconoscimento vocale.

Bixby Voice in azione

L’aggiornamento rende Bixby più personale. Vengono infatti suggeriti i comandi vocali in base alle abitudini di utilizzo e ai dispositivi registrati. Bixby supporta infine Samsung DeX, per cui è possibile usare i comandi vocali per aprire un’applicazione o effettuare una ricerca sul computer o un display esterno.

Galaxy S21 Ultra render

Smartphone

Galaxy S21, teaser ufficiale anticipa il lancio

Luca Colantuoni | 31 Dicembre 2020

Samsung Smartphone

In attesa dell’annuncio dei nuovi Galaxy S21, prevista per il 14 gennaio, Samsung ha mostrato in un video le principali novità della serie.

Samsung non ha ancora comunicato la data dell’evento Unpacked riservato ai Galaxy S21, ma il lancio imminente (forse il 14 gennaio) è stato indirettamente confermato dal produttore coreano con un breve video che mostra le principali innovazioni estetiche introdotte dal primo modello della serie. In base alle ultime indiscrezioni sembra certa l’assenza del caricabatteria nelle confezioni.

La serie Galaxy S è stata introdotta nel 2010. Il primo modello aveva uno schermo da 4 pollici, enormi cornici e il famoso pulsante Home. Il Galaxy S II del 2011 aveva uno schermo da 4,27 pollici e cornici laterali più sottili. Con il Galaxy S III (2012), uno dei modelli di maggior successo, sono stati apportati diversi cambiamenti, tra cui gli angoli curvi del telaio. Lo schermo era da 4,8 pollici.

Poche novità invece per il Galaxy S4 (2013) con schermo da 5 pollici. Le novità principali del Galaxy S5 (2014) sono state la resistenza all’acqua (IP67), lo schermo da 5,1 pollici e il lettore di impronte digitali.

Il Galaxy S6 (2015), venduto in tre varianti, aveva un nuovo design e una cover in vetro, ma Samsung ha rimosso la resistenza all’acqua e lo slot microSD. Queste ultime due caratteristiche sono tornate con la serie Galaxy S7 (2016). Con la serie Galaxy S8 (2017) è stato rimosso il pulsante Home, mentre il lettore di impronte è stato spostato sul retro, accanto alla fotocamera.

La serie Galaxy S9 (2018) ha introdotto pochi miglioramenti, tra cui il lettore di impronte digitali spostato sotto la fotocamera posteriore. Con la serie Galaxy S10 (2019) sono arrivati il design Infinity-O (foro nello schermo per la fotocamera frontale) e il lettore di impronte digitali ad ultrasuoni per i modelli più costosi.

Per la serie Galaxy S20 (2020) il foro della fotocamera frontale è stato spostato al centro, mentre quelle posteriori sono state spostate a sinistra. La serie Galaxy S21, attesa per il 14 gennaio, dovrebbe includere tre modelli (S21, S21+ e S21 Ultra), dei quali sono circolate numerose indiscrezioni. Il Galaxy S21 Ultra supporterà la stilo S Pen. Nella confezione ci sarà solo il cavo USB Type-C. Samsung ha deciso di eliminare caricabatteria e auricolari.

Galaxy S21 e S21+ leak

Smartphone

Galaxy S21 e S21+, specifiche complete

Luca Colantuoni | 28 Dicembre 2020

Samsung Smartphone

Queste sono le specifiche complete dei Galaxy S21 e S21+ che Samsung dovrebbe annunciare il 14 gennaio 2021, insieme al Galaxy S21 Ultra.

Tra circa due settimane (14 gennaio 2021) dovrebbero essere annunciati i nuovi smartphone di Samsung. Il Galaxy S21 Ultra è ovviamente il modello migliore, ma anche i Galaxy S21 e S1+ avranno interessanti caratteristiche. Il noto leaker Roland Quandt ha pubblicato le specifiche complete e i possibili prezzi europei dei due smartphone.

Come è noto, Galaxy S21 e S21+ avranno un design praticamente identico. L’unica differenza visibile è la diagonale dello schermo (6,2 pollici per Galaxy S21 e 6,7 pollici per Galaxy S21+). Il metallo del frame copre il modulo fotografico posteriore che include tre lenti. La cover del Galaxy S21 dovrebbe essere in plastica, mentre quella del Galaxy S21+ sarà probabilmente in vetro.

Secondo il leaker, entrambi i modelli avranno uno schermo Dynamic AMOLED 2X, protetto dal Gorilla Glass 7 (Victus), con risoluzione full HD+ (2400×1080 pixel) e refresh rate massimo di 120 Hz. Al centro della parte superiore c’è un piccolo foro per la fotocamera frontale da 10 megapixel.

La dotazione hardware delle versioni che arriveranno in Europa includeranno il processore Exynos 2100, 8 GB di RAM, 128/256 GB di storage, fotocamere posteriori con sensori da 64, 12 e 12 megapixel (standard, ultra grandangolare e tele con zoom ottico 3x).

La connettività verrà garantita dai moduli WiFi 802.11ax, Bluetooth 5.0, GPS, Galileo, NFC, LTE e 5G SA/NSA. Non mancheranno ovviamente la porta USB Type-C, il lettore di impronte digitali in-display e la certificazione IP68. Altra differenza sarà la capacità della batteria: 4.000 mAh per Galaxy S21 e 4.800 mAh per Galaxy S21+. Oltre alla ricarica rapida via cavo ci sarà anche la ricarica wireless.

Nessun dubbio sul sistema operativo: Android 11 con interfaccia One UI 3.1. Questi sono infine i possibili prezzi in Europa:

  • Samsung Galaxy S21 128GB: 849 euro
  • Samsung Galaxy S21 256GB: 899 euro
  • Samsung Galaxy S21 Plus 128GB: 1.049 euro
  • Samsung Galaxy S21 Plus 256GB: 1.099 euro

Login

Password dimenticata?

Password dimenticata?

Inserisci i tuoi dati dell'account e ti invieremo un link per reimpostare la tua password.

Il link di reset della password sembra che sia invalido o scaduto.

Login

Privacy Policy

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.