ceo huawei joe biden

Il CEO di Huawei vorrebbe parlare con Joe Biden

Ren Zhengfei, CEO di Huawei, vorrebbe ricevere una telefonata da Joe Biden, presidente degli USA, per alleggerire le restrizioni di Trump

Con il passaggio della presidenza degli USA, il CEO di Huawei ha deciso di farsi avanti e chiedere di parlare con Joe Biden. Infatti Ren Zhengfei è intervenuto per domandare al nuovo presidente, quale sarà la politica della nuova amministrazione verso la sua azienda. Infatti, ai tempi del governo Trump, il presidente aveva disposto un ban nei confronti di Huawei, nel mercato dei dispositivi elettronici e nelle infrastrutture di rete.

Ora che le cose sono cambiate negli USA, il CEO dell’azienda cinese vorrebbe quindi trovare un punto di incontro per il bene del mercato statunitense. Zhengfei non nega che vorrebbe parlare direttamente a Joe Biden, per esprimere il suo punto di vista e per conoscere quello del presidente. Il tutto si potrebbe svolgere attraverso una telefonata, secondo il dirigente Huawei, se gli USA fossero interessati a crescere economicamente.

A causa del ban, l’azienda cinese si è vista costretta a staccarsi da Google come supporto per i suoi dispositivi. Infatti, i nuovi modelli di smartphone non hanno al loro interno il Play Store dove scaricare le app. Gli utenti non possono attingere a strumenti di Google, come Chrome, Maps, Meet, Gmail e tanto altro. Sono tanti i clienti di Huawei che per questo motivo sono passati ad altri competitor, che invece sono ancora a stretto contatto con Google.

Come riporta CNBC, il CEO di Huawei pensa che tutti trarrebbero vantaggio dall’allentare le restrizioni attuali. Questo perché si potrebbe riaprire anche alla fornitura di componenti da parte degli USA, per permettere alla Cina di realizzare determinati apparecchi.

Se la capacità di produzione di Huawei potesse essere ampliata, vorrebbe dire maggiori opportunità di fornitura anche per le aziende statunitensi. Ritengo che sarà reciprocamente vantaggioso. Credo che la nuova amministrazione dovrebbe prendere in considerazione questi interessi commerciali mentre sta per definire la nuova politica.

Per il momento Joe Biden non ha ancora risposto all’appello di Zhengfei, che però sembra voler trovare un pacifico accordo. Quale sarà il punto di vista del nuovo presidente sulla questione? Si riapriranno le porte degli USA a Huawei? Ci potrebbe volere ancora molto tempo prima che la nuova amministrazione decida di ristabilire un legame con l’azienda. Resteremo in attesa di aggiornamenti dalla Casa Bianca.

PCProfessionale © riproduzione riservata.