clubhouse bloccato cina silenziato

Clubhouse bloccato in Cina: silenziato il social della voce

Clubhouse utilizzato in Cina per dare voce al malcontento della censura: la Repubblica Popolare Cinese blocca il social della voce

Il social del momento, Clubhouse sta riscuotendo un successo planetario, per ora solo per gli utenti iOS. Tuttavia la sua corsa è stata fermata in Cina, dove è stato bloccato l’accesso. Questo era già successo in passato per altre applicazioni made in the USA. Su WeChat, il social più usato in Cina, molti utenti hanno infatti affermato di aver notato la popolarità di Clubhouse, prima si decidesse di silenziarlo.

Da sempre stimare la portata dei social media in Cina è complicato, perché il governo non diffonde mai dati del tutto veri. In più in questo caso si trattava di un’app come Clubhouse non ancora disponibile su Apple Store, ma solo su invito di terzi. Però bisogna sottolineare che all’interno del social era nata una stanza riguardo gli eventi di piazza Tiananmen, un argomento tabù per il governo cinese. Qui si sono recate più di 5000 persone, per sentire e parlare di questo momento storico. Inoltre, come segnala il The Guardian, vi erano altre stanze su Clubhouse con tematiche legate al governo della Cina, come i campi di detenzione degli uiguri.

Clubhouse nasce come social network su invito dove gli utenti utilizzano la propria voce per parlare di determinate tematiche in stanze dedicate. Il fruire di argomenti così avversi al Governo di Pechino, ha causato l’oscuramento del social nella Repubblica cinese. In molti ora stanno tentando di accedere aggirando il blocco, con sistemi VPN, ma pare che non ci sia stato successo finora. Dato il blocco di Clubhouse e il pugno di ferro adottato dalla Cina in determinate situazioni, si temono ritorsioni anche su chi l’ha utilizzata.

In un sistema così repressivo dove spesso si limita la libertà di opinione, non è da escludere che un determinato numero di scontenti abbia voglia di far valere la propria voce. Molti cittadini della Cina quindi si potrebbero essere rivolti a Clubhouse per dare voce a un discontento e parlare della propria situazione.

PCProfessionale © riproduzione riservata.