Successivo >
instagram account bannati bug

News

Cosa è successo dopo il bug di Instagram: i profili bannati sono tornati?

Martina Pedretti | 2 Novembre 2022

Adam Mosseri si è scusato per il bug di Instagram che rimosso migliaia di profili, ma cosa è successo? Tutto è tornato alla normalità?

Adam Mosseri si scusa per il bug di Instagram che rimosso migliaia di profili

Nella giornata del 31 ottobre 2022 gli utenti di Instagram hanno vissuto un vero e proprio inferno. Moltissimi infatti si sono trovati con i propri profili sospesi senza motivo, il che è risultato con la perdita di migliaia di follower per chi invece è stato abbastanza fortunato da rimanere con il proprio account attivo. Ma cosa è successo? Il bug è risolto?

Andiamo per gradi: nel corso del giorno di Halloween, Instagram ha sospeso l’account di numerosi utenti, senza fornire possibilità di reclamo e senza spiegazioni. La conseguenza è stata che tanti utenti hanno pertanto perso i propri follower, i più in vista sono scesi anche di migliaia di seguaci.

In un primo momento si pensava che Instagram avesse deciso di fare piazza pulita di account bot o fake, o ancora di quelli inutilizzati. Tuttavia con il passare del tempo si è capito che non si trattava di una scelta contro le attività illecite sull’app, ma piuttosto di un bug molto impattante sulla community.

I creator che hanno visto un calo drastico dei propri follower, in corrispondenza del ban di tanti utenti sono andati nel panico. Poche ore dopo sono arrivate le scuse da Adam Mosseri, CEO del social, nelle sue storie e nell’account Twitter del social.

Ora abbiamo risolto il bug: causava problemi di accesso ai propri account a persone in diverse parti del mondo e un cambiamento temporaneo per alcuni nel numero di follower. Scusate!

Adam Mosseri non ha specificato perché c’è stato questo problema che ha duramente colpito gli utenti Instagram. Infatti il post ha solo chiarito cosa stava succedendo, specificando che il team aveva risolto il bug. Tuttavia in molti hanno commentato il post, specificando che il loro account era ancora sospeso o che la conta dei follower non era tornata alla normalità.

Sono state oltre 8 le ore in cui gli utenti non hanno capito cosa stesse succedendo su Instagram. Tanti creator hanno subito danni, in una giornata in cui sicuramente erano stati programmati post e contenuti a tema, e anche sponsorizzazioni. Tuttavia il team di Instagram non ha parlato di un possibile risarcimento per i danni sbiti da chi lavora sul social e non ha nemmeno chiarito perché il bug si sia verificato.

Voi siete stati colpiti da questo bug di Instagram? Se sì, il vostro profilo è tornato attivo oppure avete ritrovato i follower perduti?