disney+ aumento prezzo italia

News

Disney+ aumenta i prezzi in Italia da novembre: arriva il piano con pubblicità

Martina Pedretti | 10 Agosto 2023

Disney+

Disney+ aumenterà i prezzi in Italia da novembre, introducendo un nuovo piano con pubblicità e anche la versione Premium

Disney+ introduce il piano con pubblicità e Premium: in Italia aumenteranno i prezzi


Disney+ ha annunciato il lancio del suo nuovo piano con pubblicità in Europa e Canada a partire dal 1° novembre. Anche l’Italia sarà inclusa tra questi e subirà il cambiamento imposto dalla piattaforma.

La prospettiva dell’introduzione del piano con pubblicità in Europa e potenzialmente in Italia solleva alcune preoccupazioni. Infatti Disney+ prevede di proporre tre tipi di abbonamento, seguendo un modello simile a quello adottato da Netflix da tempo. I tre piani di abbonamento saranno i seguenti:

  1. Standard con pubblicità: a 5,99€ al mese senza rinnovo annuale, con due dispositivi in uso contemporaneamente e qualità dello streaming in full HD 1080p. Inoltre, saranno inseriti 4 minuti di pubblicità per ogni ora di visione, esclusi nei profili per bambini.
  2. Standard: a 8,99 euro al mese e 89,90 euro all’anno, con le stesse limitazioni del piano con pubblicità, ma senza la pubblicità durante la visione.
  3. Premium: a 11,99 euro al mese e 119,90 euro all’anno, con fino a 4 riproduzioni simultanee, streaming in 4K Ultra HD con tecnologie come Dolby Vision, Full HD, HDR10 e IMAX (nei film supportati).

Il download per guardare contenuti offline è disponibile solo negli abbonamenti Premium e Standard.

Niente da fare quindi: l’abbonamento singolo che la piattaforma ha proposto finora stia per lasciarci. Il nuovo piano Standard, nonostante le limitazioni nelle riproduzioni simultanee e nella qualità dello streaming, mantiene lo stesso prezzo di quello attuale. Vengono invece introdotti due nuovi piani: uno più costoso e uno più economico.

In definitiva, la situazione rimane incerta, ma è chiaro che gli abbonati si troveranno di fronte a cambiamenti. Nonostante l’appeal del piano con pubblicità, le limitazioni nel numero di dispositivi e nella qualità dello streaming potrebbero far riflettere molti utenti.

Succederà come Netflix e in tanti decideranno di disdire il proprio abbonamento annuale a Disney+? Lo scopriremo prossimamente.