TIMVision

Disney+ e TIMVision, accordo in esclusiva per gli utenti TIM

Gli utenti della banda larga di TIM potranno accedere “in esclusiva” ai contenuti di Disney+ tramite lo streaming di TIMVision. L’accordo avrà una durata di un non meglio specificato numero di anni.

Se ne parlava già da qualche giorno, e ora è arrivata la conferma ufficiale da parte dei soggetti interessati: TIM e Walt Disney Company Italia hanno stretto un accordo pluriennale per la distribuzione in esclusiva di Disney+ tramite la piattaforma TIMVision. Una mossa che gioca a favore della convergenza tra contenuti e reti di telecomunicazioni, ha sottolineato l’ad di TIM Luigi Gubitosi.

A partire dal prossimo 24 marzo, dunque, gli utenti che accedono a Internet tramite una connessione in banda larga di TIM potranno fruire dei tanti contenuti cinematografici e televisivi di proprietà del megastudio di Topolino direttamente dai canali in streaming di TIMVision.

Disney+

Nel sottolineare l’importanza della partnership strategica con Disney+, Gubitosi ha parlato di un accordo che “si inserisce nella strategia di alleanze con grandi player internazionali che TIM sta portando avanti in diversi settori, per offrire prodotti e servizi all’avanguardia.” Grazie a Disney+ TIMVision è ora la piattaforma di streaming più completa d’Italia, ha detto ancora Gubitosi.

Saluta positivamente l’accordo anche Kevin Mayer, presidente di The Walt Disney Company che ha accolto TIM tra i partner di lancio di Disney+ e ha parlato di una “esperienza unica” pensata specificatamente per soddisfare le esigenze dei fan residenti in Italia. Pochi i dettagli comunicati sulle caratteristiche dell’offerta, anche se è altamente improbabile che basterà avere TIMVision Plus per gustarsi tutti i cinecomic Marvel senza pagare un centesimo in più.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.