facebook lista nera

News

Facebook crea una lista nera di utenti che minacciano il social network

Martina Pedretti | 18 Febbraio 2019

Come si finisce sulla lista nera di Facebook Sono varie le motivazioni che possono causare l’inserimento nella lista nera di […]

Come si finisce sulla lista nera di Facebook

Sono varie le motivazioni che possono causare l’inserimento nella lista nera di Facebook. In questa lista sono aggiunti in particolare gli utenti che minacciano uffici, impiegati, lavoratori o figure pubbliche come Mark Zuckerberg o Sheryl Sanberg. Le azioni di questi utenti vengono descritte come “comunicazione impropria” o “comunicazione minacciosa”. Ma in realtà anche il minimo errore può garantire un posto sulla BOLO.

Alcuni dei comportamenti segnalati sulla lista nera sono quelli che comprendono l’atto fisico oltre lo schermo. Chiunque sia quindi visto bazzicare ripetutamente nei pressi degli uffici o dell’azienda viene rintracciato e inserito nella BOLO.

Ma anche chi si dilunga in e-mail minacciose e arrabbiate è segnalato direttamente al team sicurezza di Facebook. Ma anche un semplice insulto offensivo, spesso scritto senza darci troppa importanza, garantisce un posto sulla lista nera.

Gli impiegati che hanno parlato con CBNC hanno dichiarato che non esiste un vero e proprio vademecum da seguire per inserire individui “sospetti” nella lista. Infatti pare proprio che Facebook decida di caso in caso, analizzando dettagliatamente la situazione.

In conclusione questa lista e il team di sicurezza di Facebook esistono e si occupano di proteggere i propri impiegati. Quando una minaccia dal web, ma anche fisica, potrebbe mettere a rischio un individuo del team di Facebook, non importa il mezzo che l’azienda utilizza. Per il social network è vitale mantenere protetti i lavoratori e le figure più esposte, come il suo creatore Mark Zuckerberg.

Ma le notizie non finiscono qui!

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.