Google Assistant - Your News Update

Google Assistant, ora con feed audio delle news incorporato

L’assistente digitale di Google acquisisce una nuova funzionalità “intelligente” ed è ora in grado di “recitare” un sommario audio delle ultime notizie. Un’esperienza ovviamente personalizzata, e al momento disponibile solo per il mercato statunitense.

Proseguendo sulla strada della totale personalizzazione dell’esperienza tecnologica degli utenti, Google ha annunciato una nuova aggiunta per il suo assistente digitale: Assistant sarà ora in grado di “leggere le news”, di fornire cioè un sommario delle ultime notizie contestualizzato al luogo, agli interessi e persino al punto della casa in cui ci si trova al momento.

La funzionalità Your News Update si attiva come tutte le altre integrante in Google Assistant, vale a dire evocando l’assistente digitale di Mountain View e chiedendogli a voce di leggere le ultime notizie. In tutta risposta, Assistant fornirà un breve sommario delle notizie principali, quindi passerà a trattare più in profondità alcune di queste notizie con un focus particolare sulla cronaca locale.

Your News Upate è un servizio “curato” e non del tutto automatizzato, visto che nasce dalla collaborazione diretta tra Google e i più importanti editori (e agenzie di stampa) a livello mondiale come The Associated Press, Wired, Politico, The Hollywood Reporter, Reuters e altri. L’unione degli algoritmi automatici e delle fonti sonore di qualità dovrebbe secondo Google aprire le porte a una “nuova era nell’audio sul Web”.

Tra  le funzionalità di Your News Update c’è la possibilità di riprendere l’ascolto laddove è stato interrotto l’ultima volta – magari per infilarsi in macchina e accompagnare i figli a scuola – e di scegliere le diverse tipologie di news (tempo, pagamenti, luoghi ecc.) che più ci interessa ascoltare. Your News Update è attualmente disponibile solo in lingua inglese per gli utenti dei dispositivi Assistant (smartphone Android inclusi) presenti negli Stati Uniti, mentre la versione internazionale del nuovo tool dovrebbe arrivare l’anno prossimo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.