Google dichiara una guerra totale all’assistente vocale di Amazon e in occasione del Ces 2018 diffonde Google Assistant anche sui nuovi Smart Display.

Tra le novità svelate a Las Vegas in queste ore è possibile trovare l’assistente vocale Google Assistant anche una serie di nuovi prodotti quali i Smart Display; non solo speaker quindi, ora sarà possibile interagire con gli assistenti vocali anche con dispositivi progettati con uno schermo, per rendere l’interazione più coinvolgente e immersiva.

Diversi i produttori che sposano il progetto degli Smart Display, tra questi JBL, Lenovo, LG, e Sony. Dispositivi che assomigliano a tablet su cui però non è possibile installare applicazioni Android, dal momento che sono mossi da Android Things, sviluppato appositamente da Google per dispositivi IoT.

Il primo ad essere annunciato proprio al Ces 2018 è stato lo Smart Display di Lenovo, caratterizzato da un display da 8 o 10 pollici e che sarà commercializzato quest’estate negli Stati Uniti ad un prezzo di circa 250 dollari. Non è ancora chiaro se verrà distribuito anche in Europa.

Come mostrato dal video l’intenzione di Mountain View è di fornire sempre più dispositivi in grado di interagire con l’utente e avere accesso a qualsiasi device integrato nell’ecosistema, dallo smartphone, al wearable, videocamere di sicurezza e persino in auto.

Insomma la guerra ad Alexa e Amazon Echo Show è senza esclusione di colpi, Google sembra essere un passo avanti e accompagnata da partner importanti. Chiunque si aggiudichi la sfida degli assistenti vocali, poco importa; la certezza è che il prossimo futuro è destinato a presentare dispositivi con l’orecchio teso ad ascoltare ogni nostra richiesta. Nel bene o nel male.

CONDIVIDI
Classe '87, amante della tecnologia e della fotografia.