google doodle olimpiadi videogioco lucky isola

Come funziona il videogioco Google Doodle a tema Olimpiadi

Il Google Doodle a tema Olimpiadi è il videogioco interattivo Champions Island con protagonista il gatto Lucky, ambientato in Giappone

Google omaggia le Olimpiadi di Tokyo 2020 con un Doodle dedicato, che in realtà è un videogioco. Il suo titolo è L’isola dei campioni. Questo divertente gioco è stato lanciato nella giornata inaugurale dei Giochi e sostituisce la classica immagine animata. Al suo posto è presente videogame simile al Super Mario del Super Nintendo.

Champions Island è un Doodle sul quale Google ha investito tempo e risorse, dando alla luce un vero e proprio videogame. Si tratta infatti del più grande ospitato sulla homepage del popolare motore di ricerca. Chi vorrà provarlo avrà a disposizione tutta la durata della manifestazione sportiva, in quanto è accessibile a tutti, direttamente dalla home di Google.

Come funziona il Google Doodle delle Olimpiadi

Questo videogioco di Google prevede una serie di sfide e dialoghi che appassioneranno gli amanti dei giochi Pokémon. Il protagonista è il gatto Lucky, che dovrà vedersela con sette minigiochi sportivi ispirati alle Olimpiadi. Ci si può infatti destreggiare in sport quali il tiro con l’arco e ping pong, per sconfiggere gli avversari e raccogliere sette pergamene. Inoltre sono presenti sfide extra nascoste per tutta l’isola.

Google ha anche pubblicato un video che illustra la realizzazione del gioco Doodle delle Olimpiadi 2020:

Infine il giocatore entra in una classifica globale online che viene aggiornata in tempo reale, unendosi a una delle quattro squadre che sono rappresentate da differenti colori. Chi gioca al Google Doodle delle Olimpiadi sceglie infatti uno dei team a disposizione, per il quale dovrà gareggiare a livello globale. Le scene narrative sono realizzate in collaborazione con lo STUDIO 4°C, una casa di animazione di Tokyo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Newsletter di PC Professionale

Nessun Articolo da visualizzare