google earth timelapse cambiamento terra 40 anni

Google Earth mostra i cambiamenti della Terra con la funzione Timelapse

La nuova funzione Timelapse di Google Earth mostra i cambiamenti della Terra negli ultimi 40 anni con una sequenza di immagini: come funziona

Su Google Earth è disponibile una nuova funzione che permette agli utenti di vedere quanto è cambiata la Terra negli ultimi 40 anni. Infatti, nell’app di navigazione virtuale, grazie all’acquisizione di oltre 24 milioni di immagini satellitari, che vanno indietro fino al 1984, si possono vedere in timelapse i cambiamenti di tutte le zone del pianeta, fino ai giorni nostri.

Google Earth nasce con l’intento di mostrare ai suoi utenti ogni lato più nascosto della nostra Terra, direttamente da casa, grazie ai nostri dispositivi. Con l’arrivo della funzione Timelapse si potrà inoltre scoprire quanto il nostro pianeta, la nostra città, il nostro quartiere sono cambiati negli ultimi 40 anni. Si tratta infatti di un aggiornamento che permette l’utilizzo di questa nuova modalità. Ma come funziona Timelapse su Google Earth?

Per vedere come è cambiata ad esempio la nostra città, basterà fissarsi su un determinato punto del globo, e guardare le immagini aeree in sequenza, che mostrano il cambiamento negli anni. Infatti su Google Earth è ora disponibile una funzione dedicata a Timelapse, nella quale inizialmente il portale mostrerà una serie di immagini in sequenza in evidenza. Queste sono le zone prestabilite dagli sviluppatori, che comprendono anche approfondimenti sui cambiamenti delle determinate zone.

Nelle sezioni Storie e Località, si parla quindi di deforestazione, panoramiche sui cambiamenti naturali e urbani. Per muoversi tra queste sequenze o per visualizzarne una scelta da noi, basterà usare il proprio mouse o touch screen e cliccare. Ecco un video presentazione di Timelapse:

Nella barra di ricerca infatti è possibile cercare località specifiche, con un’unica nota. Sarebbe sicuramente interessante vedere come è cambiata la città negli anni, per scoprire cosa esisteva un tempo e cosa ora. Tuttavia questa funzione è ottimale quando utilizzata per osservare spazi più ristretti, dato che le immagini degli anni ’80 non erano realizzate con tecnologie capaci di entrare così tanto nel dettaglio da lontano.

In ogni caso, se volete comunque scoprire come è cambiata la vostra città con Timelapse di Google Earth, è possibile farlo. Di seguito ecco un video che si focalizza sulla città di Milano.

Timelapse di Google Earth nasce con l’idea di mostrare l’impatto che negli anni ha avuto la presenza dell’uomo sulla Terra. Quindi sensibilizzare sulla scomparsa di aree come ghiacciai e laghi, ma anche distese verdi, in favore di aree urbane.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare