Google Maps

Google Maps ha un nuovo indicatore di posizione

Gli utenti Android di Google Maps avranno notato un nuovo indicatore blu che segnala la posizione. Si tratta di un piccolo cerchio circondato un fascio di luce azzurra in trasparenza che va a sostituire la freccia della versione precedente e indica il luogo esatto in cui vi trovate.  La funzione del fascio di luce è quella di indicare correttamente la direzione verso la quale dovete muovervi per raggiungere la destinazione. La novità  è stata annunciata da Big G sulle pagine del blog ufficiale di Google Maps.

Google Maps: come verificare che la bussola funzioni correttamente

Il nuovo indicatore di posizione introdotto da Big G ha inoltre la doppia funzione di permettere di capire se la bussola dello smartphone è calibrata correttamente. Se il fascio di luce è troppo ampio, probabilmente i sensori della bussola non sono perfettamente funzionanti, ma nel blog è illustrato un semplice movimento che dovrebbe essere utile per calibrarli nuovamente in pochi istanti e che vi mostriamo nell’immagine qui sotto.

 

Google Maps indicatore

È sufficiente ruotare lo smartphone come indicato nel video per migliorare l’accuratezza della posizione quando utilizzate Google Maps.

Lo strumento di navigazione gratuito di Google diventa così ancora più completo e mette ombra sui competitor a pagamento. Risale a pochi giorni fa la notizia di un imminente lancio dell’introduzione dei limiti di velocità  durante la navigazione, funzione che una volta integrata potrebbe permettere a Google Maps di aggiudicarsi una fetta maggiore di utenti a discapito della concorrenza.

Nessun Articolo da visualizzare