AMD Ryzen 3000

AMD annuncia Ryzen e Athlon 3000 per Chromebook

AMD ha annunciato cinque nuovi processori Ryzen e Athlon 3000 serie C che troveranno posto nei Chromebook attesi nel quarto trimestre 2020.

Il debutto sui Chromebook di AMD risale all’inizio del 2019 con i processori dual core A4 e A6. Ora l’azienda californiana ritorna sui notebook con Chrome OS, annunciando cinque processori Ryzen e Athlon 3000 serie C con GPU integrata. I primi Chromebook con i nuovi chip arriveranno sul mercato nel quarto trimestre 2020.

AMD offre tre processori Ryzen e due processori Athlon. I Ryzen 7 3700C e Ryzen 5 3500C (quattro core/otto thread) sono basati sull’architettura Zen+ a 12 nanometri. La CPU raggiunge frequenze massime di 4 e 3,7 GHz, mentre la GPU Radeon (10 e 8 core, rispettivamente) raggiunge una frequenza di 1,4 e 1,2 GHz. Il Ryzen 3 3250C (due core/quattro thread) è invece basato sull’architettura Zen a 14 nanometri. Per questo modello le frequenze massime per CPU e GPU (3 core) sono 3,5 e 1,2 GHz.

I tre Ryzen hanno un TDP di 15 Watt. Le prestazioni rispetto al vecchio A6-9220C sono nettamente superiori: +251% nella grafica, +104% nella produttività di ufficio e +152% nell’editing fotografico.

AMD Ryzen Athlon 3000

Anche i due processori Athlon sono basati sull’architettura Zen a 14 nanometri e hanno un TDP di 15 Watt. I modelli sono: Athlon Gold 3150C con CPU dual core (quattro thread) con frequenza massima di 3,3 GHz e GPU Radeon (tre core) a 1,1 GHz; Athlon Silver 3050C con CPU dual core (due thread) con frequenza massima di 3,2 GHz e GPU Radeon (due core) a 1,1 GHz. Per questi chip non sono stati forniti dati sulle prestazioni.

AMD Athlon 3000

Entro fine anno arriveranno sul mercato diversi Chromebook con i cinque processori annunciati da AMD. Tra i produttori che hanno già promesso il lancio dei loro dispositivi ci sono Acer, ASUS, HP e Lenovo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.