MediaTek Dimensity 800U

MediaTek Dimensity 800U, supporto dual SIM 5G

Il nuovo MediaTek Dimensity 800U è il primo SoC al mondo che supporta l'uso contemporaneo di due SIM per la connessione alle reti 5G.

MediaTek ha annunciato un altro processore 5G per smartphone di fascia media. Si tratta del Dimensity 800U, versione economica del precedente Dimensity 800, dal quale eredita alcune caratteristiche. Il nuovo SoC è il primo al mondo con supporto dual SIM 5G, quindi è possibile accedere contemporaneamente alle reti 5G di due operatori differenti. L’azienda taiwanese non ha comunicato quando sarà disponibile in commercio.

Come tutti i chip 5G di MediaTek anche il Dimensity 800U è realizzato con tecnologia di processo a 7 nanometri. Il Dimensity 800 integra una CPU in configurazione 4+4, mentre per il nuovo modello è stata scelta una configurazione 2+6, in particolare due core ARM Cortex-A76 con frequenza massima di 2,4 GHz e sei core ARM Cortex-A55 con frequenza massimo di 2 GHz.

La GPU ARM Mali-G57 MC3 ha un core in meno rispetto alla Mali-G57 MC4 del Dimensity 800, ma supporta comunque schermi con risoluzione massima di 2520×1080 pixel e refresh rate di 120 Hz, la codifica/decodifica H.264/H.265 a risoluzione 4K/30fps e lo standard HDR10+.

Il processori d’immagine (ISP) ha invece caratteristiche leggermente inferiori, in quanto supporta fotocamere singole da 64 megapixel e dual da 20+16 megapixel (contro 80 e 32+16 megapixel del Dimensity 800). Il SoC supporta fino a 12 GB di RAM LPDDR4x e storage UFS 2.2.

Come detto, il Dimensity 800U integra un modem 5G con supporto dual SIM. Sono supportate inoltre le tecnologie dual standby (DSDS), dual Voice over New Radio (VoNR) e two carrier aggregation (2CC 5G-CA). Non manca infine il supporto per WiFi 802.11ac (Wi-Fi 5), Bluetooth 5.1, GPS e Galileo.

I primi smartphone dovrebbe arrivare sul mercato entro fine anno. Considerate le restrizioni imposte dal governo statunitense non è da escludere un eventuale acquisto del processore MediaTek da parte di Huawei.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.