Philips 275C5: bianco, moderno e multimediale

Un monitor adatto anche al soggiorno di casa e che può essere utilizzato come sistema di riproduzione audio wireless.

Il Philips 275C5 appartiene alla linea di prodotti indirizzati agli utenti che ricercano un prodotto multimediale per un utilizzo domestico o per la propria postazione di lavoro. Il pannello da 27 pollici è realizzato con tecnologia AH-Ips e propone una risoluzione di 1.920 x 1.080 pixel. Una diagonale di questo tipo si adatta bene a prodotti che possono servire da schermo per la visione di film e video, ma la risoluzione Full HD su un display così grande richiede di stare sufficientemente lontani dal pannello se non si vuole vedere la grana dei pixel. La scocca in stile Moda 2, ovvero in plastica bianca con finitura lucida, con profili molto sottili e una linea morbida si adatta sia a case moderne sia a uno stile vintage. La base di supporto è il punto debole che accomuna i prodotti Philips che seguono questo look: il pannello è vincolato alla base con ridotte possibilità  di regolazione e risulta anche molto sensibile alle vibrazioni del piano d’appoggio.

Philips_2

I test eseguiti con il colorimetro Spyder4Elite hanno evidenziato ottimi risultati per quanto riguarda l’uniformità  del pannello nella risposta sia cromatica sia di luminosità . Il Philips 275C5 ha mostrato anche un’elevata accuratezza nella riproduzione dei colori. Il gamut caratteristico di questo monitor copre lo spazio colore sRgb per il 97% e quello Adobe Rgb per il 75%. Sono valori molto buoni per un monitor indirizzato alla fruizione di contenuti piuttosto che alla loro produzione.

Philips-curve

Tra le tecnologie supportate da questo modello sono presenti quelle proprietarie Philips denominate SmartImage, SmartKolor, SmartContrast e SmartResponse. La prima fornisce impostazioni predefinite ottimizzate per la riproduzione di diverse tipologie di contenuti attraverso la regolazione automatica e in tempo reale di luminosità , contrasto, colore e nitidezza; la seconda permette di estendere la gamma di colori visualizzabili; la terza è una tecnologia che analizza i contenuti in riproduzione e ottimizza in modo automatico il rapporto di contrasto per ottenere una maggiore chiarezza, mentre l’ultima permette di raggiungere tempi di risposta più rapidi dei cristalli liquidi quando si utilizzano applicazioni con immagini in rapido movimento.

A sottolineare l’inclinazione multimediale di questo modello, Philips ha integrato nella base un diffusore audio che può essere pilotato non solo attraverso il segnale Hdmi o l’ingresso audio standard, ma anche per mezzo di una connessione Bluetooth. Uno dei tasti a sfioramento posizionati sulla cornice frontale inferiore del monitor permette di attivare e disattivare il protocollo Bluetooth; quando questo è attivo il sistema di diffusione audio può essere agganciato da qualunque dispositivo mobile senza la necessità  di codici di peering, così da essere disponibile in pochi secondi per la riproduzione di musica.

Nella base di appoggio del supporto è stato integrato un sistema di diffusione audio con interfaccia Bluetooth.
Nella base di appoggio del supporto è stato integrato un sistema di diffusione audio con interfaccia Bluetooth.

Gli ingressi sono tutti collocati sulla faccia posteriore e comprendono una porta Vga e due porte Hdmi una delle quali supporta anche lo standard Mhl (Mobile High-Definition Link) per il collegamento di dispositivi mobile; utilizzando un cavo Mhl (opzionale) è possibile utilizzare uno smartphone o un tablet compatibili come sorgente per riprodurre film e video. Oltre a queste connessioni video sono presenti un ingresso e un’uscita audio analogici e il connettore per l’alimentazione di tipo esterno; come molti prodotti Philips l’alimentatore è esterno per risparmiare spazio e peso all’interno della scocca e ridurre le fonti di calore dietro al pannello.

Sul prezzo finale di poco superiore ai 300 euro pesa la presenza dei diffusori audio integrati e del sistema di controllo Bluetooth. Se utilizzate il vostro smartphone come libreria e riproduttore audio, potreste ritrovarvi molto spesso a utilizzare questo modello Philips come impianto di riproduzione vista l’estrema facilità  di utilizzo. La qualità  visiva di questo monitor è molto buona, ma se non pensate di utilizzare spesso la funzione di riproduzione audio potreste risparmiare qualche euro.
Michele Braga

Philips275C5

Euro 329 Iva inclusa.

+ PRO
Display Ips di buona qualità 
Audio utilizzabile via Bluetooth

– CONTRO
Il supporto smorza poco le vibrazioni trasmesse al pannello

Produttore: Philips, www.philips.it

[asa PCPRO]B00OBP83YU[/asa]

PCProfessionale © riproduzione riservata.