Hardware

Due sistemi da gioco targati Dragon, con Phenom 955 e Radeon HD4890

Eugenio Moschini | 15 Giugno 2009

Novità  per i top di gamma di Cpu e Gpu, la casa di Sunnyvale pronta a scommettere sempre di più sul rapporto prezzo/prestazioni.

dual-1.jpg

Aprile, dolce dormire: questo è un detto popolare che AMD sembra non conoscere. Infatti, proprio nel corso di aprile, la casa di Sunnyvale ha rinnovato i suoi top di gamma sia per l’offerta Cpu che per quella Gpu. Il 2 aprile è stata presentata la Radeon HD4890, nuova punta di diamante nel segmento delle schede grafiche a singola Gpu, mentre il 23 di aprile è stato lanciato il Phenom II X4 955 BE, primo processore quad core della casa a raggiungere i 3,2 GHz. Di fronte alla crisi mondiale, che certo non risparmia il settore IT, AMD cerca di risollevarsi lottando su entrambi i fronti contro Intel e Nvidia.
prestaz.pngI dati diffusi da Mercury Research per quel che riguarda il market share di AMD nel settore desktop mostrano come la casa di Sunnyvale stia cercando di rafforzare la propria posizione: nelle Cpu detiene il 25,1%, mentre nelle Gpu discrete è al 37,5%. Inoltre gli analisti prevedono che in questo secondo trimestre, visto il buon andamento delle vendite, la casa di Sunnyvale dovrebbe arrivare al 30% del mercato desktop.
Questo prestigioso risultato (nonostante la partenza incerta dovuta ai problemi sul TLB dei primi Phenom) è frutto di un importante elemento: il rapporto prezzo/prestazioni. Se da un lato è innegabile che Intel possa offrire le migliori performance in assoluto, dall’altro è altrettanto indiscutibile che la piattaforma Fusion (nella versione Spider prima e ora in quella Dragon) abbia un eccellente rapporto prezzo/prestazioni.
Stesso discorso anche per il segmento delle schede grafiche, dove inizialmente, dopo l’acquisizione di ATI, c’è stata una flessione e Nvidia ha colto la palla al balzo rosicchiando importanti fette di mercato. Anche in questo caso AMD ha puntato sul rapporto prezzo/prestazioni e ha letteralmente sconquassato il mercato portando le schede grafiche di fascia medio/alta a prezzi mai così competitivi. Il risultato è che adesso la piattaforma Dragon si candida prepotentemente come piattaforma ideale per i videogiocatori che vogliono sì le prestazioni, ma che stanno attenti anche al portafogli. Questo mese abbiamo provato due configurazioni basate proprio sulle novità  di AMD. Ma vediamole nel dettaglio.

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.