NVIDIA GeForce RTX 3080

GeForce RTX 3080, psicodramma per l’arrivo della nuova GPU NVIDIA

L’ammiraglia consumer delle GPU Ampere è finalmente arrivata sul mercato. Ed è subito sparita dalla circolazione. Bot e scalper hanno rovinato il debutto della GeForce RTX 3080 per la maggioranza degli utenti.

La GPU GeForce RTX 3080 è un mostro di potenza senza precedenti, un balzo prestazionale significativo (rispetto alle RTX 2000) e il nuovo oggetto del desiderio degli appassionati di gaming su PC. Un desiderio che forse resterà tale ancora a lungo, vista l’incresciosa situazione verificatasi con il debutto della scheda sul mercato lo scorso 17 settembre.

La prima GPU basata su architettura Ampere è andata a ruba, anzi è stata letteralmente “rubata” dai tentativi di acquisto degli utenti legittimi: i bot automatici, i parassiti odiosi noti come scalper e altri personaggi discutibili hanno fatto incetta delle schede in pochi minuti, al punto da mandare in crash i server del sito ufficiale NVIDIA e far sparire molto velocemente dal mercato tutte le schede dei partner OEM della corporation.

Palit GeForce RTX 3080

Gli acquisti online sono stati praticamente impossibili sin da subito, e chi ha fatto la fila davanti ai negozi per fare propria una GPU GeForce RTX 3080 non ha avuto miglior fortuna. La community di Buildapc su Reddit è piena di lamentele sugli stock risibili della nuova scheda, introvabile anche nei grandi centri commerciali americani specializzati. Gli scalper, poi, hanno dato il peggio di loro stessi provando a rivendere il frutto del loro (disprezzabile) lavoro provando a rivendere le RTX 3080 a migliaia, o anche a decine di migliaia di dollari/euro su eBay.

GeForce RTX 3080 - eBay

NVIDIA ha alla fine riconosciuto che il lancio di GeForce RTX 3080 è stato un mezzo disastro, promettendo altresì di essere impegnata a fare “tutto quello che è umanamente possibile” per bloccare bot e scalper e far arrivare le nuove GPU nelle mani degli acquirenti legittimi. Una GPU venduta al prezzo consigliato di €720 (nella variante Founders Edition) non può certo arrivare a un costo 2, 3, 10, o anche 30 volte superiore…

Nei prossimi giorni, assicura NVIDIA, rivenditori online e negozi dovrebbero avere nuovi stock di GeForce RTX 3080 per soddisfare una richiesta che andata oltre ogni aspettativa. Con la speranza che il debutto di GeForce RTX 3090, la sorella maggiore di RTX 3080 in arrivo il 24 settembre a un costo di $1.500, non diventi subito introvabile come già capitato con RTX 3080.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.