GPU

La scheda grafica giusta con la tecnologia Lucid Virtu

Redazione | 12 Settembre 2011

Sotto test la tecnologia Switchable Graphics di Intel attraverso la soluzione Lucid Virtu: grafica integrata e discreta su una singola […]

Sotto test la tecnologia Switchable Graphics di Intel attraverso la soluzione Lucid Virtu: grafica integrata e discreta su una singola piattaforma Intel Z68.

Anteprima di Michele Braga

Articolo tratto da PC Professionale 245 di agosto 2011

Le piattaforme Intel Z68 sono state introdotte con lo scopo di fornire agli utenti una soluzione capace di coniugare in un singolo prodotto le caratteristiche peculiari dei chipset Intel P67 e H67. Le schede madri con chipset Intel Z68 permettono quindi di eseguire l’overclock dei processori Intel Sandy Bridge, come quelli della serie K, e di sfruttare i punti i forza della grafica integrata nel processore attraverso il supporto della tecnologia Switchable Graphics.

Dopo aver presentato sul numero 243 di giugno di PC Professionale la prova della prima scheda Z68 ricevuta presso il nostro laboratorio, ritorniamo sull’argomento per verificare in che modo abilitare e utilizzare la tecnologia Intel.

Virtualizzazione grafica di Lucid Virtu

La tecnologia sviluppata da Lucid si avvale di uno strato software che, una volta installato, intercetta tutte le chiamate video e gestisce in tempo reale le risorse disponibili con lo scopo di utilizzare quelle più efficienti e prestazionali. Il software Virtu contiene al suo interno un database in cui sono presenti i principali titoli ludici, ma che l’utente può modificare e ampliare in ogni momento. Tutti gli applicativi presenti in elenco e spuntati in automatico o manualmente dall’utente sono eseguiti dirottando il flusso di lavoro sulla scheda discreta, qualunque sia il produttore del chip grafico. Un tipico scenario d’impiego di questa tecnologia prevede l’utilizzo di una scheda grafica secondaria a elevate prestazioni e con supporto DirectX 11 per l’esecuzione di giochi 3D; tutte le altre applicazioni 2D, quelle per la produttività  personale (email, videoscrittura) e, in modo particolare quelle che richiedono anche la conversione di video, sono eseguite attraverso la grafica Intel HD3000 dei processori Sandy Bridge.

La tecnologia Virtu genera un ambiente virtualizzato in cui convivono la scheda grafica discreta e quella integrata Intel.

In questo modo ci si garantisce una maggiore efficienza, anche se la grafica discreta non è mai spenta in modo completo, ma rimane in stato di idle. Nelle più recenti generazioni di schede grafiche, allo stato di idle corrisponde un consumo energetico ridotto, mentre ciò può non essere altrettanto vero quando si considerano Gpu più datate e quindi realizzate con tecnologie produttive e di efficienza energetica meno raffinate.

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.