Asus RT-N66U Velocità  massima su Wi-Fi e non solo

Un router a doppia radio che supporta i 450 Mbps sia sui 2,4 che sui 5 GHz. Inoltre, processore avanzato, Gigabit Ethernet e tanti servizi evoluti per la casa e il piccolo ufficio.

Anteprima di Simone Zanardi

Articolo tratto da PC Professionale 252 di marzo 2012

Nello scorso numero di PC Professionale abbiamo presentato una rassegna di router Wi-Fi con supporto alle trasmissioni a 450 megabit al secondo. Questa velocità  teorica può essere raggiunta utilizzando tre flussi contemporanei di trasmissione, come previsto dal protocollo IEEE 802.11n. Questo mese è la volta del nuovo router Asus, un modello in grado di sfruttare il triple-stream sia sulla banda a 2,4 GHz sia su quella a 5 GHz grazie alla doppia radio integrata. Non solo: l’RT-N66U è un prodotto pensato per le massime prestazioni in ambito consumer anche dal punto di vista delle connessioni cablate (dispone di 5 interfacce Gigabit Ethernet) e della velocità  di elaborazione, grazie al processore Broadcom operante a 600 MHz. Non manca, come di consueto sui router Soho di fascia superiore, un canale Usb, questa volta abbinato a due porte ad alta velocità , utile per agganciare all’apparato dischi esterni, stampanti o modem 3G per il collegamento a Internet tramite rete cellulare.

Dal punto di vista estetico, l’RT-N66U presenta il design minimale ma elegante degli ultimi prodotti Asus. Tutte le connessioni sono disposte sul pannello posteriore del router, dove trovano posto anche il comodo pulsante di accensione e spegnimento, il tasto per attivare connessione Wps e i connettori standard per le tre antenne esterne che possono essere liberamente orientate. La confezione include inoltre uno stand che permette di installare il router in posizione verticale sulla scrivania.

Nel test di connettività  Wi-Fi il router Asus ha saputo mantenere fede alle promesse, con velocità  reali di punta di 200 Mbps circa sia sui 2,4 che sui 5 GHz. Le performance si mantengono buone anche a media distanza con ostacoli frapposti (No Line Of Sight, Nlos), mentre a lungo raggio il sistema si attesta su livelli analoghi ai dispositivi wireless a 300 Mbps teorici. Buona anche la stabilità  della connessione, mentre il confronto tra le due bande evidenzia una maggiore efficienza dei 5 GHz a corto e medio raggio e una prevalenza dei 2,4 GHz a lunga distanza. In entrambi i casi si tratta comunque di variazioni minime. Ricordiamo che le prove sono state effettuate utilizzando come client un notebook con client Intel WiFi Link 5300 AGN. Per una descrizione dettagliata dei test fate riferimento alla comparativa del numero scorso.

Al di là  delle prestazioni, l’RT-N66U si distingue in ambito wireless per le interfacce virtuali multiple che si possono definire sull’apparato. In particolare, su ognuna delle due bande sono impostabili tre reti “ospite” oltre a quella principale, ognuna caratterizzata dai propri parametri di accesso e sicurezza. Il totale degli Ssid ammonta a 8, un valore in linea con quello di dispositivi di categoria superiore.

1
2

Nessun Articolo da visualizzare