Blink

Un sistema modulare completamente wireless, con camere di ridotte dimensioni e alimentazione autonoma a batteria.

La proposta di Blink risulta particolarmente appetibile per chi ricerca un kit wireless facile da installare, configurabile e soprattutto espandibile. I prodotti disponibili posso essere acquistati direttamente da Blink tramite il sito americano o inglese oppure su Amazon: si parte dalla versione base con una camera per 169 euro per arrivare al sistema completo di tre camere per 389 euro. Ogni kit include il modulo di sincronizzazione wireless, che si collega alla rete Wi-Fi domestica per l’accesso a Internet e crea una sottorete di gestione dei moduli Blink. La configurazione è ben documentata (anche con video) direttamente dall’app di supporto e richiede pochi minuti.

Ciascuna camera è autoalimentata con due comuni batterie stilo LR-6 AA di basso costo e facile reperibilità, la dotazione ne include due al litio a lunga autonomia, fino a due anni in condizioni di normale utilizzo. I moduli possono comunque essere alimentati anche via Usb.

Casa sicura videosorveglianza Blink
I dispositivi Blink sono alimentati da comuni batterie stilo AA, facili da reperire e a basso costo.

Il kit include anche una speciale clip di supporto per fissare il dispositivo al soffitto o alle pareti. L’app di controllo è ben realizzata, localizzata in italiano e di facile utilizzo; apprezzabile, in particolare, la gestione di dispositivi multipli raggruppati nella schermata iniziale e con la possibilità di attivazione singola o generale (snapshot, registrazione e live video) e impostazione rapida per ciascun modulo. Abbastanza completa la gamma di opzioni, dall’indicatore di stato, delle batterie e della temperatura ambiente (con alert impostabile) alle regolazioni di sensibilità, durata delle clip e intensità dell’illuminatore; quest’ultima voce è essenziale poiché le cam non adottano un sistema infrarosso, sostituito da un led a luce bianca piuttosto potente con attivazione automatica o manuale.

Il sistema in prova, un kit a doppia camera, ha funzionato nel complesso piuttosto bene: il modulo Wi-Fi ha una buona portata, sufficiente per coprire anche più appartamenti confinanti e la reattività è nella norma. Adeguate le immagini, col limite dei 720 punti di risoluzione e con una accentuata distorsione a barilotto dei bordi.

L’app Blink offre una pratica visione d’insieme di tutte le telecamere e l’accesso rapido alle opzioni di ciascuna.

Tra le note positive da evidenziare, la gratuità del servizio Blink che consente di registrare fino a 120 minuti di filmati sui propri server. Superata tale soglia le clip più datate vengono automaticamente eliminate, dall’app si può monitorare la capacità di archiviazione e scegliere di cancellare le riprese a intervalli predefiniti di 3, 7, 14, 30 giorni o un anno.

PRO Sistema modulare e totalmente wireless / Videocamere alimentate con batterie standard / Nessun abbonamento a pagamento richiesto

CONTRO Risoluzione video limitata / Illuminatore led a luce bianca / Manca l’opzione di registrazione manuale

Torna alla comparativa

[amazon_link asins=’B01D99L35Y,B01MFAWXVB,B01M7SSR5F,B01M675RC9,B01N0QW8CF’ template=’ProductGrid’ store=’pcprofessiona-21′ marketplace=’IT’ link_id=’78195c40-fb76-11e7-8b46-99bcfa06c15f’]

PCProfessionale © riproduzione riservata.
RASSEGNA PANORAMICA
VOTO