Un instant messenger per la rete locale

Utility1Anche quando si lavora nello stesso ufficio può essere utile un sistema di messaggistica istantanea, per scambiare informazioni veloci, discutere senza disturbare i colleghi e inviare rapidamente informazioni difficili da comunicare a voce, come indirizzi Internet, righe di codice e perfino file. Inoltre, può capitare di essere comunque distanti, magari addirittura su piani diversi. I normali instant messenger, sono malvisti dagli amministratori di rete, perché rappresentano una falla da cui possono uscire informazioni riservate; inoltre, spesso si teme che i contatti esterni (amici, parenti e altri conoscenti) distraggano i lavoratori. Squiggle è un progetto open source che implementa un sistema di messaggistica istantanea senza server, limitato agli utenti collegati alla stessa rete locale. È la soluzione ideale per sfruttare la potenza e la comodità  degli instant messenger in ambiente professionale, senza però gli svantaggi e i pericoli che ne sconsigliano l’adozione.

Utilizzare Squiggle è semplicissimo: basta scaricare l’archivio da qui, scompattarlo e avviare il file Squiggle.exe; non è neppure necessaria l’installazione. Nella finestra iniziale bisogna inserire un nome utente e un gruppo a cui aderire (utile, in particolare, per le aziende più grandi). Non resta che fare clic sul pulsante Sign In per andare online e collegarsi a tutti gli altri utenti attivi. Selezionando la voce di menu Tools/Settings si raggiunge la finestra delle impostazioni, in cui si possono inserire ulteriori dati personali, come una frase e un’immagine da associare all’account o un indirizzo di posta elettronica. Un’opzione della scheda General permette di avviare il programma insieme al sistema operativo, per essere sempre online. Non mancano, naturalmente, alcune funzioni ormai comuni nei software di messaggistica: per esempio scambiare file o impostare lo status.

 

Nessun Articolo da visualizzare