Logo Samsung

Samsung, un SoC ARM Exynos dedicato per Windows 10?

Il colosso sudcoreano starebbe lavorando a un nuovo chip Exynos compatibile anche con Windows 10. L’avventura ARM dell’OS Microsoft non è (ancora) finita.

Microsoft offre da tempo una versione ARM di Windows 10 compatibile con i processori Qualcomm, mentre gli utenti si sono attrezzati per portare l’OS anche su dispositivi mobile differenti. Un allargamento della piattaforma Microsoft sul mercato ARM potrebbe forse verificarsi in futuro, almeno se le indiscrezioni in circolazione in questi giorni sul coinvolgimento di Samsung si rivelassero veritiere.

Stando alle indiscrezioni di cui sopra, la corporation coreana è attualmente al lavoro su un nuovo SoC ARM chiamato Exynos 1000. Sulla base dello stesso progetto, Samsung dovrebbe portare sul mercato un ulteriore chip (apparentemente chiamato Exynos 1) dedicato espressamente a nuovi dispositivi pensati per far girare Windows 10 in variante ARM.

Samsung avrebbe giù testato le prestazioni di Exynos 990 con Windows 10, decidendo però di passare a una versione più potente dei suoi chip “fatti in casa” per garantire performance migliori al nuovo ambiente operativo.

Exynos 1 potrebbe sfruttare tutti i vantaggi provenienti dal nuovo processo produttivo a 5 nanometri, usando la tecnologia ARM Cortex-X1 per i core di CPU integrati. Augurabilmente, con i nuovi SoC Samsung dovrebbe altresì riuscire a scrollarsi di dosso le polemiche sulle scarse prestazioni in confronto ai chip della concorrenza (Qualcomm in primis).

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.