Snapdragon 888

Snapdragon 888, svelato il SoC dei Galaxy S21

Lo Snapdragon 888 è il nuovo SoC di Qualcomm che troverà posto nei futuri smartphone di fascia alta del 2021, tra cui quelli della serie Samsung Galaxy S21.

Tutti avevano previsto l’arrivo dello Snapdragon 875, invece Qualcomm ha scelto un nome differente per il nuovo SoC di fascia alta. Lo Snapdragon 888, annunciato durante la prima giornata del Tech Summit 2020, troverà posto negli smartphone Android del 2021, tra cui i Samsung Galaxy S21. Le specifiche complete verranno comunicate oggi.

Lo Snapdragon 888 è il primo SoC di fascia alta di Qualcomm con modem 5G integrato, ovvero lo Snapdragon X60 5G annunciato a febbraio. Il precedente Snapdragon 865 può essere abbinato al modem Snapdragon X55 5G, ma il chip è esterno. Ciò comporta maggiori consumi e occupazione di spazio all’interno dei dispositivi.

Lo Snapdragon X60 5G è realizzato con tecnologia di processo a 5 nanometri, quindi si prevede un incremento dell’autonomia. Il modem supporta le reti 5G SA e NSA (Stand-Alone e Non-Stand-Alone), frequenze sub-6GHz e mmWave, carrier aggregation, multi-SIM e la tecnologia Dynamic Spectrum Sharing (DSS).

Snapdragon 888

Il SoC integra inoltre un nuovo processore Hexagon con AI Engine di sesta generazione in grado di offrire prestazioni fino a 26 TOPS. La nuova GPU Adreno consente di eseguire giochi a 144 fps, mentre il nuovo ISP Spectra permette di scattare foto a 2,7 gigapixel al secondo (circa 120 foto a 12 megapixel) con un aumento di prestazioni fino al 35%.

Durante il keynote virtuale sono stati elencati i nomi dei produttori che annunceranno smartphone con Snapdragon 888 nel 2021: ASUS, Black Shark, LG, Meizu, Motorola, Nubia, Realme, OnePlus, Oppo, Sharp, Vivo, Xiaomi e ZTE. Non è stato citato Samsung, ma sicuramente farà parte del gruppo. Le specifiche complete dello Snapdragon 888 verranno comunicate nel pomeriggio.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Seguo l'evoluzione tecnologia dalla fine degli anni '80 dopo aver acquistato il Commodore 64 e dal 2008 questa passione è diventata un lavoro. Da oltre 12 anni scrivo articoli su diversi argomenti tech e da maggio 2020 ho iniziato la collaborazione con PC Professionale.