hdmi-alt-mode-4k-video-usb-type-c

HDMI: arriva l’Alt Mode per i video 4K tramite USB Type-C

Dopo aver sottolineato in diverse occasioni come i futuri device useranno principalmente le porte USB Type-C per assicurare il supporto a tanti servizi, oggi vi riportiamo la notizia della pubblicazione delle specifiche relative allo standard HDMI Alt Mode, pensato per consentire la riproduzione di contenuti video su diversi dispositivi impiegando semplicemente un cavo del tipo USB Type-C su HDMI.

Grazie all’innovazione introdotta da USB Type-C – che consente di sfruttare determinati pin presenti sulle porte dedicando gli stessi alla trasmissione di segnali estranei all’USB – ora la trasmissione del segnale video di tipo DisplayPort avverrà  in maniera diretta, eliminando la necessità  di dotarsi di dock per la conversione dello stesso, favorendo così una migliore esperienza utente, riducendo le difficoltà  tecniche.

Questa novità , tuttavia, porta con sé anche alcuni specifici vincoli, come per esempio la presenza solo del supporto per l’HDMI 1.4b (escludendo al momento 2.0b), una limitazione che riduce il frame rate per la riproduzione dei flussi video in standard 4k alla sola variante a 30fps: questo aspetto non farà  piacere in modo particolare ai videogiocatori.

HDMI Alt Mode, del resto, non supporterà  la tecnologia HDR (diffusa nei televisori di alto livello), mentre offrirà  il supporto alle seguenti risoluzioni: 4K (con frequenza a 120Hz), 5K (frequenza a 60Hz), 8K (frequenza a 30Hz). Inoltre, lo standard permetterà  il supporto a feature come 3D, ARC, HDMI Ethernet Channel, Consumer Electronic Control, Deep Color e High Bandwidth Digital Content Protection.

PCProfessionale © riproduzione riservata.