Accesso più rapido alle proprietà  dei file

La finestra Proprietà , raggiungibile tramite il menu contestuale di Esplora Risorse di Windows, fornisce molte utili informazioni sul file selezionato: dimensione, attributi, autorizzazioni d’uso concesse agli utenti del sistema e molto altro; parecchi lo ignorano, ma nella sua scheda Dettagli è anche possibile leggere i metadati associati al documento, come i tag ID3 dei brani Mp3 o quelli Exif delle fotografie digitali. Capita spesso che si presenti la necessità  di richiamarla, e farlo è molto facile: basta fare clic sul file con il tasto destro del mouse e poi selezionare la voce Proprietà  nel menu contestuale che compare subito dopo.

Purtroppo questa voce è sempre l’ultima dell’elenco, e se il menu contestuale è lungo (cosa tutt’altro che rara, dato che moltissimi programmi vi aggiungono una riga per facilitare l’accesso alle loro opzioni) raggiungerla richiede uno spostamento del mouse piuttosto ampio e fastidioso. Niente di drammatico, per carità , ma esiste un modo molto più pratico di accedere alle proprietà  di un file: fare doppio clic sulla sua icona tenendo premuto il tasto Alt. Per ottenere rapidamente la finestra delle proprietà  di un gruppo di file selezionati bisogna invece premere contemporaneamente Alt+Maiusc quando si fa doppio clic. In questo caso la finestra delle proprietà  riporta solo le informazioni comuni a tutti i documenti, in particolare la loro dimensione complessiva (un dato che purtroppo Windows 7 mostra in automatico nella barra di stato di Esplora risorse solo quando i file evidenziati sono meno di sedici).

Nessun Articolo da visualizzare