Aggiungere ai documenti i numeri di riga in Word

In alcuni settori è pratica comune numerare le righe dei documenti di testo; nell’ambito legale, specialmente se si lavora con Paesi di tradizione anglosassone, i documenti sono accompagnati da una numerazione che permette riferimenti rapidi e univoci a passaggi, frasi e clausole specifiche. È una soluzione molto efficace, tanto da poter essere utilizzata con successo anche in molti altri campi: se un gruppo di lavoro deve realizzare un documento importante, revisionato e approvato da più persone, può sfruttare la numerazione per semplificare i riferimenti al testo, specialmente se non si vogliono o non si possono usare le funzioni di commento e Applicazioni1revisione di Word. Un altro ambito in cui i numeri di riga sono molto utili è quello della programmazione: quando si crea un documento didattico, un testo accademico o un manuale di programmazione è molto più semplice riferirsi a istruzioni specifiche indicando il numero di riga invece di ripeterne la sintassi nel testo. Word offre naturalmente tutto il necessario; ecco come procedere.

La funzione cercata si trova nella sezione Layout di pagina della barra multifunzione: è il pulsante a discesa Numeri di riga, nella sezione Imposta pagina. Per numerare indistintamente tutte le righe del documento fate clic sul pulsante e selezionate l’opzione Continui. Potete anche evitare di aggiungere i numeri a un paragrafo specifico: spostate il cursore al suo interno e selezionate l’opzione Ometti per il paragrafo corrente, sempre nel menu a discesa richiamato con un clic sul pulsante Numeri di riga. Per ottenere un controllo completo sulla funzione bisogna aprire la finestra di configurazione: fate clic su Numeri di riga e selezionate Opzioni numeri di riga, poi fate clic sul pulsante Numeri di riga in basso a destra, per raggiungere una piccola finestra di configurazione.

 

Nessun Articolo da visualizzare