Successivo >

HowTo

Processi sotto controllo con Battle Encoder Shirase

Dario Orlandi | 17 Marzo 2016

Software

Windows offre alcuni strumenti poco conosciuti per limitare l’esuberanza dei processi attivi ed impedire che arrivino a saturare la capacità  […]

Windows offre alcuni strumenti poco conosciuti per limitare l’esuberanza dei processi attivi ed impedire che arrivino a saturare la capacità  di calcolo del processore. Basta aprire Gestione attività  (per esempio con la scorciatoia da tastiera Ctrl+Maiusc+Esc), passare alla scheda Dettagli, selezionare il processo da controllare e fare clic destro per richiamare il menu contestuale: qui si trovano le opzioni Imposta priorità , per aumentare o diminuire l’importanza del processo selezionato rispetto agli altri processi attivi, e Imposta affinità , per indicare quali core associare al processo nei computer multicore. Manca, però un sistema semplice per impostare una soglia e decidere, per esempio, che un processo non possa impegnare più del 50% del tempo macchina.

Battle-Encoder-Shirase

Per ottenere questo risultato ci si può affidare al semplice freeware Bes, curioso acronimo di Battle Encoder Shirase (il riferimento è a una serie anime giapponese). Il software può essere scaricato da qui e non necessita di installazione: basta avviare il file eseguibile Bes.exe. L’interfaccia è piuttosto spartana: per impostare una limitazione bisogna fare clic sul pulsante Target e selezionare il nome del processo da limitare, poi selezionare Limit this e confermare l’azione nella finestra di dialogo successiva. Per modificare il limite, invece, bisogna fare clic su Control e agire sul cursore relativo al processo selezionato. Bes permette di controllare solo fino a un massimo di tre processi, ma i software problematici non sono molti e questa limitazione non è quasi mai rilevante.