Come convertire i video in modalità batch

Utility3

I software dedicati alla conversione dei video sono sempre più comuni: la diffusione dei dispositivi mobile, capaci di leggere soltanto alcuni formati, ha reso più comune l’esigenza di passare da uno standard all’altro, non soltanto per un singolo video ma addirittura per intere librerie. Tra i software gratuiti di conversione più potenti e ricchi di funzioni non si può dimenticare Handbrake, di cui abbiamo parlato anche su PC Professionale all’interno dell’articolo sulle applicazioni gratuite indispensabili (numero 279, pagina 107). Ma Handbrake è pensato per la conversione di file singoli, o al massimo in piccoli gruppi. Chi deve convertire molti file può rivolgersi a Smallx264, un’utility che sfrutta il motore di conversione di Handbrake ma offre un’interfaccia più adatta alla conversione in massa.

Il programma è ospitato su SourceForge, scaricabile da qui. Per scaricarne la versione più recente basta un clic sul pulsante verde Download; l’installazione si completa in pochi istanti, e per una volta non offre neppure download di tool di terze parti. L’interfaccia del programma è molto semplice, e ricorda in gran parte quella di Handbrake; per selezionare i video da convertire basta trascinarli nella finestra del programma, oppure utilizzare i pulsanti Add e Folder nella barra degli strumenti. La casella Output indica la cartella di destinazione per i file convertiti, mentre Profiles permette di scegliere un insieme di opzioni di codifica ottimizzato per vari dispositivi: tablet, iPad, Apple TV e molti altri. Si possono anche modificare le impostazioni nel dettaglio, utilizzando le schede nella parte inferiore della finestra, e salvarle creando nuovi profili. Come in Handbrake, si può creare un’anteprima del video, per controllare il risultato dell’elaborazione ed eventualmente testarlo sul dispositivo di destinazione prima di procedere con la conversione di massa.

Nessun Articolo da visualizzare