instagram quiet mode

HowTo

Come funziona la nuova Quiet Mode di Instagram

Martina Pedretti | 20 Gennaio 2023

Instagram

Instagram introduce Quiet Mode, lo strumento per prendersi una pausa dal social: ecco come funziona e come mettere in pausa le notifiche

Come mettere in pausa le notifiche Instagram con Quiet Mode

Instagram ha lanciato la nuova Quiet Mode, uno strumento per aiutare le persone a concentrarsi, silenziando le notifiche. Ma di cosa si tratta nello specifico e come funziona?

Quiet Mode di Instagram, una volta abilitata, bloccherà ogni notifica in arrivo e inoltre lo stato dell’attività del proprio profilo nella biografia cambierà per informare le persone. Il social poi prevede di inviare una risposta automatica quando qualcuno invia un messaggio diretto mentre la modalità silenziosa è attiva.

Questo strumento nasce per permettere agli utenti di prendersi del tempo per se stessi e staccare da Instagram per concentrarsi quando si lavora o si studia. Instagram permette di personalizzare l’orario della Quiet Mode, per adattarla alle necessità di tutti. Inoltre, una volta disattivata la funzione, il social mostrerà un breve riepilogo delle notifiche in modo che si possa recuperare ciò che ci si è persi nel lasso di tempo.

Chiunque può utilizzare la Quiet Mode, ma Instagram imporrà agli adolescenti di attivarla quando trascorrono un determinato periodo di tempo su Instagram a tarda notte. La modalità silenziosa è disponibile per tutti negli USA, nel Regno Unito, in Irlanda, Canada, Australia e Nuova Zelanda a partire da oggi e presto arriverà anche in altri paesi, compresa l’Italia.

Per attivarla basterà recarsi nella sezione Notifiche delle Impostazioni, e selezionare Quiet Mode. Qui è possibile inserire un lasso di tempo giornaliero in cui attivarla, oppure selezionarla a piacere quando si preferisce.

La userete quando arriverà anche nel nostro paese?

Instagram interviene su spam e bot sempre più frequenti

News

Spam e bot sempre più frequenti: Instagram interviene

Andrea Sanna | 25 Gennaio 2023

Instagram

Sono sempre più frequenti spam e bot sul noto social, Instagram. Di questo ne ha parlato anche il CEO Adam Mosseri.

Da tempo ormai Instagram sta fronteggiando un enorme difficoltà che via via si manifesta sempre più frequentemente: la presenza di spam e bot. Problema che tocca non solo i big account di creator più o meno famosi, ma anche i semplici utenti.

Spesso ci si ritrova commenti, like e visualizzazioni di storie da utenti sospetti. Come detto Instagram sta lavorando duramente per dare un social sempre più sicuro per i propri utenti. A riguardo nelle scorse ore ne ha parlato anche il CEO Adam Mosseri. Quest’ultimo ha affronta l’argomento spam sulla piattaforma e a proposito ha detto:

“Abbiamo sicuramente spam e bot su Instagram. Stiamo facendo del nostro meglio per ridurlo. Sono particolarmente preoccupato per i commenti in questo momento”, ha detto a riguardo.

Come dicevamo, infatti, andando a sbirciare gli account di famosi influencer o comunque pagine Instagram con un numero di account elevato, ci ritroviamo davanti a dei commenti che si ripetono con frequenza. Per quanto i content creator provino a segnalare oppure eliminarli, purtroppo tale grattacapo si ripresenta. C’è stato un periodo in cui sembrava si fosse tutto risolto, ma ultimamente si sta verificando in modo davvero preoccupante.

Qui di seguito le altre dichiarazioni da parte di Mosseri, CEO di Instagram: “È qualcosa che stiamo effettivamente esaminando attivamente e speriamo di migliorare nel corso dell’anno. Ho notato un aumento dello spam e degli account bot che apprezzano le mie storie, il che, almeno per me, è più fastidioso dei commenti fasulli.”

Non è escluso, quindi, che con i prossimi aggiornamenti su Instagram ci sia finalmente la possibilità di poter risolvere tale complicanza. Dalle parole del CEO Adam Mosseri non è escluso un nuovo immediato intervento da parte della piattaforma. Infine ricordiamo che, sempre nel corso del suo intervento, ha parlato anche dell’importanza dei video sul social network.

Instagram, il CEO ammette l'importanza dei video sul social

News

Il CEO di Instagram ammette l’importanza dei video sul social

Andrea Sanna | 25 Gennaio 2023

Instagram

Adam Mosseri, CEO di Instagram ammette l’importanza dei video presenti sul social network e svela il suo pensiero

Instagram negli ultimi anni ha dato via via sempre più importanza ai video, a partire dai reel. Di recente anche il CEO della piattaforma, Adam Mosseri, ha ammesso che il noto social effettivamente abbia spostato la sua attenzione su quel tipo di contenuti, rispetto a quelli fotografici, come è stato invece inizialmente.

Dopo l’acquisizione di Meta, però, anche Instagram ha subito dei cambiamenti importanti e per fronteggiare al meglio sui competitor (su tutti TikTok) ha pensato bene di dare più importanza ai video. Un qualcosa che ha fatto storcere il naso ad alcuni utenti, specie quando si parlava di modifiche, poi annullate da Instagram, riguardo un design sempre più vicino all’applicazione rivale.

Il CEO ha quindi fatto sapere di voler ristabilire un certo tipo di equilibrio tra i contenuti da mostrare ai propri utenti. Adam Mosseri ha tranquillizzato tutti e ha sottolineando come Instagram dia ancora molto importanza alle fotografia. Queste le sue parole a riguardo, che vi riportiamo qui di seguito:

“Faranno sempre parte del social e saranno sempre importanti. Penso che nel 2022 ci siamo concentrati troppo sui video e abbiamo spinto troppo in là la classifica e sostanzialmente abbiamo mostrato troppi video e non abbastanza foto”. Per poi aggiungere: “E ci saranno sempre persone che amano e sono interessate a trovare foto su Instagram e altrove. E voglio assicurarmi che siamo molto chiari su questo”.

Fatta questa importante premessa, comunque, Instagram è un social intenzionato a investire ancora sui contenuti video, perché hanno maggiormente coinvolto il pubblico.

Intanto nel corso di questa settimana, sempre Instagram, ha annunciato nuove funzionalità. Tra esse ricordiamo, per esempio, la modalità silenziosa. Oppure il poter contrassegnare i post perché poco interessanti, o ancora poter creare i post con il solo testo. Insomma tante nuove opzioni per l’applicazione che non resta sicuramente a guardare.

remix instagram come si fa

HowTo

Come creare un Remix su Instagram

Martina Pedretti | 23 Gennaio 2023

Instagram

Come funzionano i Remix di Reels e post su Instagram Instagram ha lanciato qualche anno fa una funzione, chiamata Reels […]

Come funzionano i Remix di Reels e post su Instagram

Instagram ha lanciato qualche anno fa una funzione, chiamata Reels Remix, che somiglia molto ai duetti di TikTok. La novità permette di creare contenuti rispondendo in video a post di altri creator, per poi pubblicarli sul proprio profilo. Ma come si crea un Remix su Instagram?

Con i Remix di Instagram, gli utenti possono realizzare un Reel dove duettano con il video o la foto di un’altra persona. Ma come lo si crea? Ecco una guida.

  • Aprire Instagram e selezionare il reel con cui fare il Remix;
  • Selezionare l’iconca dei tre puntini in basso nel reel in questione;
  • Fare Tap su Remix e indicare se si vuole che la propria clip appaia in contemporanea con il video originale o in seguito;
  • Fare Tap su Layout a sinistra per selezionare un layout diverso;
  • Registrare il proprio video.

Lo stesso procedimento è da applicare se si vuole  creare il remix di un post e non di un reel. L’unica differenza è che il post farà do sfondo del remix per impostazione predefinita.

Condividendo il Remix di un reel, apparirà il nome utente di Instagram insieme a “Modifica con [nome utente del creator originale]” in basso. Gli utenti posso fare tap su “Remix con [nome utente del creator originale]” per guardare il reel originale e creare eventualmente il proprio remix.

Nel Remix è possibile aggiungere testo, adesivi e modificare audio, o fare voiceover. Tuttavia non tutti gli utenti permettono di duettare con i propri video, sfruttando le impostazioni della privacy per bloccare questa funzionalità.

Se un account pubblico crea un remix di un nostro contenuto, riceveremo una notifica.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.