Come personalizzate le suonerie di Skype

La diffusione dei telefoni cellulari ha abituato gli utenti ad assegnare suonerie personalizzate ai contatti preferiti: fin dal primo squillo si può capire chi sta chiamando, senza neppure dover guardare lo schermo del telefono o del computer. Skype non supporta direttamente questa funzione, ma si può installare una semplice estensione che offre molte opzioni di personalizzazione: si chiama SkypeMan, e può essere scaricata cliccando qui. L’installazione è semplicissima: bisogna soltanto fare attenzione a evitare la proposta degli ormai consueti software di terze parti. Dopo aver completato il setup, avviate SkypeMan; se Skype non è attivo, il programma propone di farlo partire automaticamente. Skype potrebbe chiedere di confermare l’autorizzazione all’accesso Api, dopodiché la comunicazione tra i due software sarà  instaurata.

Applicazioni2

SkypeMan offre un’interfaccia molto simile a quella di Skype, dominata da una semplice lista che elenca tutti i contatti. Personalizzare le suonerie – o gli altri effetti sonori – è semplicissimo: selezionate il contatto che volete modificare, fate clic destro e scegliete la funzione User info nel menu contestuale, oppure sfruttate la scorciatoia da tastiera Ctrl+I. Selezionate Call nell’elenco di sinistra, all’interno della scheda Sound, e togliete il segno di spunta a fianco dell’opzione Default. Fate poi clic sull’icona a forma di cartella, accanto alla casella File, e raggiungete il percorso del file audio che volete utilizzare come suoneria; i pulsanti di riproduzione permettono di ascoltare un’anteprima del brano, per verificare che sia quello cercato e che la riproduzione funzioni correttamente. In modo simile si possono modificare anche i suoni associati ad altri eventi, come l’inizio di una chat, oppure il cambio di status. La personalizzazione delle suonerie funziona soltanto finché SkypeMan è attivo: per avviarlo automaticamente selezionate Tools/Options nella finestra principale e aggiungete un segno di spunta accanto all’opzione Autorun, nella scheda Main.

Nessun Articolo da visualizzare