Come rendere più fluidi i video con YouTube

Le prestazioni di YouTube sono molto cresciute nel corso del tempo: oggi una connessione a banda larga garantisce quasi sempre uno streaming fluido, anche con le impostazioni di qualità  più elevate. Non sempre, però, la connessione a Internet è ideale, e ci sono casi in cui la riproduzione si trasforma in un calvario, con pochi secondi di video alternati ad attese di qualche minuto.

Esiste però una utile estensione che consente di modificare moltissime impostazioni relative alla riproduzione dei video da YouTube: si chiama SmartVideo, ed è disponibile sia per Chrome sia per Firefox. In entrambi i casi, per scaricarla bisogna aprire la pagina del catalogo delle estensioni (Clicca qui per Firefox e Clicca qui per Chrome) e cercare SmartVideo, per poi installarla con un clic sul pulsante relativo. L’estensione lavora in background e offre una nutrita serie di opzioni, raggiungibili da Strumenti/Estensioni.

La pagina delle impostazioni permette di controllare separatamente i video presenti sul portale di YouTube e quelli integrati in altre pagine Web; le opzioni più interessanti per chi ha problemi di fluidità  sono quelle relative al buffering, che permettono di indicare la percentuale di buffer da raggiungere prima di avviare la riproduzione.

In alternativa si può attivare la funzione Smart Buffer, che calcola il valore necessario per garantire una riproduzione senza pause in base alla velocità  di download del momento. Molto utili sono anche l’opzione che assicura il riempimento del buffer quando i video sono in pausa, e quelle che consentono di modificare la qualità  di default o la visibilità  delle annotazioni.

Nessun Articolo da visualizzare