instagram account hackerati come fare

Cosa fare se qualcuno hackera il nostro account Instagram

Come comportarsi se ci hanno hackerato l'account Instagram? Cosa si può fare e come si riconoscono le truffe più popolari?

Di questi tempi sono sempre più frequenti le segnalazioni di utenti Instagram ai quali viene rubato e hackerato il profilo. In molti infatti cadono vittima di inganni, e rimangono fuori dal proprio account, senza riuscire più a ottenerlo nuovamente. Ma cosa si può fare per tutelarsi e come ottenere indietro l’account hackerato?

Le truffe degli hacker di Instagram

Sono molteplici le truffe che gli hacker di Instagram sottopongono agli utenti ignari. Di recente la più popolare è quella che prevede l’invio di un messaggio d’aiuto da parte di un profilo a noi conosciuto. La richiesta la si riconosce facilmente dal fatto che non sempre è scritta in un italiano lineare, e presenta errori di sintassi o grammatica. Il messaggio solitamente chiede di inviare un codice che arriva sul nostro telefono, per poter aiutare “l’amico” a recuperare i propri contatti o il proprio account Instagram.

Chiaramente se la richiesta arriva dal profilo di qualcuno che conosciamo bene è facile cadere vittima di questo attacco hacker. Pertanto è necessario stare attenti al contenuto del messaggio, e tassativamente, mai inviare codici che arrivano sul NOSTRO cellulare, password o username.

Se vi sentite in colpa mandate un messaggio su WhatsApp, Telegram, Facebook, Twitter al vostro amico, e capite se è effettivamente in difficoltà. Probabilmente vi dirà che il suo account Instagram è stato hackerato, e di non rispondere ai messaggi.

Si tratta sempre di tentativi di phishing, che a volte prevedono anche messaggi invitati da Instagram, se solo non fosse che il social non comunica attraverso i DM. Le uniche comunicazioni di IG si trovano nel nostro account, Impostazioni > Sicurezza > Email da Instagram. Tutte le altre sono tentativi di furto delle credenziali per accedere al vostro account.

Tuttavia a volte ci sono anche truffe più elaborate, che non sono ancora state svelate e che prevedono la chiusura improvvisa dell’account. Molti utenti invece si sono trovati, di punto in bianco, cacciati dal profilo su cui hanno lavorato per anni, senza potervi più accedere.

Ma quali sono i modi per tutelarsi da un potenziale attacco hacker di Instagram simile a questi ultimi?

Autenticazione a due fattori

La prima cosa da fare è sicuramente quella di attivare l’autenticazione a due fattori. Per attivarla basta recarsi sul proprio account in Impostazioni > Sicurezza > Controllo Sicurezza > Abilita l’Autenticazione a due fattori. Ma di cosa si tratta? Questo strumento permette di innalzare la sicurezza del proprio account. In particolare si evita l’accesso di chi non ha effettivamente a disposizione la nostra password. Configurando l’autenticazione a due fattori si riceverà una notifica per confermare l’accesso, oppure si chiederà di inserire un codice ogni volta che qualcuno prova ad accedere all’account da un dispositivo non riconosciuto.

Avviso di login

Inoltre è possibile anche abilitare le richieste di login, per ricevere un avviso ogni volta che qualcuno tenta l’accesso all’account da un dispositivo o browser sconosciuto. Queste notifiche spiegano quale dispositivo ha provato ad accedere e da dove. Così si possono approvare o rifiutare le richiesta, dai dispositivi già connessi e autorizzati. Per consultare l’elenco dei dispositivi che hanno recentemente effettuato l’accesso all’account nostro Instagram basta recarsi su Impostazioni > Sicurezza > Attività di accesso. Qui è poi possibile disconnettere eventuali posizioni o dispositivi sospetti.

Video selfie

Lo stesso Instagram descrive il processo nella sua pagina d’aiuto, spiegando che se si è stati hackerati e non si ha più accesso all’app di Instagram, bisogna visitare il Centro per sicurezza. Qui si potrà registrare un video selfie in cui il titolare dell’account deve girare la testa in varie per aiutare Instagram a identificare la persona e confermare la propria identità. Dopo aver mandato il video selfie, Instagram invierà un’e-mail all’indirizzo sicuro fornito.

Una seconda opzione è scrivere all’indirizzo mail [email protected] e mandare un selfie in cui si mostra anche il documento di identità. Inoltre, se su Instagram si è registrati con il proprio nome e cognome, è possibile recuperare il proprio account in ogni momento.

Nessun Articolo da visualizzare