giphy-servizio-gif-100-milioni-utenti-quotidiani-attivi

Come creare Gif animate con GIF Maker

Le Gif animate hanno avuto un inaspettato revival negli ultimi anni, poiché rappresentano la soluzione più semplice per consentire agli utenti di social network, blog e forum di aggiungere animazioni ai loro post e alle loro pagine senza preoccuparsi di plug-in e altre complicazioni. Il formato Gif risale infatti alla fine degli anni ’80 ed è supportato in modo nativo dai browser, dai motori di rendering Html e da tutti i principali sistemi operativi, per computer e dispositivi mobile.

Se pubblicare e condividere le animazioni è semplice, crearle da zero può essere un po’ più laborioso, perché sono necessari strumenti ed applicazioni dedicate. Per fortuna sono disponibili anche Web App come GIF Maker, realizzato da Giphy, uno dei principali repository di Gif animate che possono essere integrate nei post e condivise da chiunque.

internet-3

GIF Maker è semplice da usare, ma ha qualche limitazione: può infatti estrarre spezzoni animati dai video ospitati sui principali portali Web, come per esempio YouTube o Vimeo; basta individuare il video di partenza, copiarne l’Url negli appunti e poi incollarlo nell’interfaccia di GIF Maker.

Il tool caricherà  il video e mostrerà  alcuni controlli per individuare lo spezzone da estrarre: bisogna soltanto impostare il punto di partenza e la durata. Altri controlli permettono di aggiungere un titolo o una serie di etichette per categorizzare l’animazione; con un clic su Create GIF l’animazione sarà  definita e memorizzata automaticamente nel catalogo di Giphy, pronta per essere utilizzata come di consueto.

Nessun Articolo da visualizzare