Creare una chiavetta Dos avviabile

Anche nell’era di Internet, in cui lo storage è delocalizzato nella Rete e le informazioni hanno perso consistenza, può capitare di dover tornare a utilizzare il vecchio, obsoleto Dos, per risolvere qualche problema dei computer moderni. Fino a qualche anno fa sarebbe bastato creare un floppy disk avviabile, ma oggi il progresso tecnologico ha quasi completamente eliminato i drive dai computer fissi e portatili. Sempre più spesso, sui notebook più moderni non si trovano più neppure i lettori di dischi ottici. Come fare, quindi, se si deve avviare il computer da Dos, per esempio per aggiornare il firmware di un controller oppure il Bios della scheda madre? Si può utilizzare una chiavetta Usb, ma serve un software capace di trasformare un semplice pen drive in un disco avviabile.

Un programma adatto allo scopo è Rufus, scaricabile dal sito http://rufus.akeo.ie; vediamo come utilizzarlo. Dopo aver scaricato il programma, avviatelo: la finestra principale è simile a quella che serve per formattare i dischi, ma con alcune opzioni in più. Selezionate l’unità  da formattare e poi lo schema di partizionamento: la proposta di default (Mbr per Bios e Uefi) garantisce la compatibilità  più ampia, ma in caso di problemi con sistemi Uefi si può tentare di usare anche le altre due. File System e Cluster size possono essere lasciati ai valori di default, mentre molto importanti sono le opzioni racchiuse nella sezione Format Options. Selezionate almeno Quick Format e Create a bootable disk using MS-DOS, quindi fate clic su Start per iniziare la formattazione, che richiede pochi secondi. Una volta completate le operazioni non resta che riavviare il sistema, selezionando la chiavetta Usb come periferica da cui effettuare il boot; se il caricamento si completa senza problemi potere copiare le utility necessarie per le operazioni di manutenzione, come per esempio il tool di aggiornamento del Bios, e riavviare di nuovo il Pc. Se il vostro sistema è vecchio e non consente il boot da Usb potete provare a scaricare Plop Boot Manager (www.plop.at/en) e masterizzarlo su Cd: si tratta di un sistema minimo che mostra un menu di Boot che elenca tutte le unità , comprese quelle Usb.

Utility 1

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Comments are closed.