Coronavirus di Wuhan

History of Pandemics, un’infografica sulle peggiori pandemie della storia

L’infografica History of Pandemics elenca le peggiori pandemie note all’uomo, un’occasione per informarsi e giudicare in prospettiva (con tutte le precauzioni del caso) l’attuale infezione da COVID-19.

Il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 si diffonde in tutto il mondo ed è ora ufficialmente classificato come una pandemia, ma la storia è costellata di infezioni “globali” che hanno avuto conseguenze enormemente più gravi rispetto ai circa 9.100 morti fin qui provocati dall’infezione da COVID-19.

Un’occasione di raffronto delle pandemie che hanno accompagnato la storia dell’uomo è costituita da History of Pandemics, un’infografica pubblicata da Visual Capitalist, sito specializzato in raffronti e comparazioni con l’obiettivo di “rendere questo mondo complesso un po’ più facile da comprendere”.

L’infografica parte dalla peste antonina, una pandemia di morbillo (o vaiolo) che provocò 5 milioni di morti tra il 165 e il 180 D.C., e poi segue con attenzione le varie epoche storiche e le relative epidemie mettendo a confronto peste bubbonica, epidemie di vaiolo, piaghe, colera, AIDS, influenza spagnola e giù giù fino al “nuovo arrivato” COVID-19.

History of Pandemics

I numeri e le stime degli esperti dicono che la Morte Nera detiene ancora il record di vittime con 200 milioni di morti registrati tra il 1347 e il 1351, mentre il coronavirus SARS-CoV-2 rappresenta fin qui la terza pandemia meno letale in assoluto prima di MERS (850 morti) e SARS (770). I numeri saranno ovviamente diversi di qui a qualche mese, quando il COVID-19 avrà fatto sentire tutti i suoi mortiferi effetti in giro per il mondo e paesi meno avanzati dal punto di vista sanitario (come gli USA) avranno smaltito un’emergenza che sono strutturalmente incapaci di affrontare.

Anche considerando questo fatto, e la buona volontà degli autori che hanno fin qui aggiornato periodicamente l’infografica, History of Pandemics permette di giudicare a mente fredda l’attuale situazione dell’emergenza COVID-19, contestualizzando un problema che merita l’attenzione massima di tutti ma ben difficilmente rappresenterà la “fine del mondo” come i dispensatori di stupidità darwiniana vanno blaterando da settimane.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.