I Simpson

I personaggi de I Simpson disegnati in CSS

Uno sviluppatore esperto in CSS ha messo online una pagina dedicata ai personaggi de I Simpson, che per l’occasione sono stati renderizzati e animati su schermo con i soli fogli di stile e null’altro.

I Simpson rappresentano uno dei fenomeni mediatici più longevi e popolari presso il pubblico di tutto il mondo, con innumerevoli parodie, storie e personaggi che accompagnano l’immaginario collettivo da più di trent’anni e continuano a sfornare episodi e spunti di discussione o polemica.

Chris Pattle, designer e sviluppatore piuttosto esperto nel maneggiare il codice CSS (Cascading Style Sheets), ha ora deciso di omaggiare l’iconica saga della famiglia americana in giallo con una pagina autoesplicativa chiamata The Simpsons in CSS.

La pagina in oggetto ospita i volti di alcuni dei più importanti personaggi de I Simpson (tredici al momento di scrivere): ciascun personaggio è stato realizzato in puro codice CSS, ogni linea e forma geometrica sono rappresentate sotto forma di fogli di stile a cascata con tanto di animazioni parziali degli occhi per alcuni dei volti.

The Simpsons in CSS

Per ogni personaggio viene fornito un link al codice CSS corrispondente ospitato su GitHub, i più curiosi possono quindi spulciare le istruzioni e il lavoro di design necessari a renderizzare su schermo il volto di Homer, Marge, Bart, Lisa, Ned Flanders, Krusty il Clown e altri ancora.

The Simpsons in CSS rappresenta un interessante esperimento sulle capacità di CSS, e poco importa che i volti dei personaggi non risultino proprio perfetti in ogni minimo particolare o presentino qualche artefatto qui e lì. Chi vuole imparare il mestiere di Web designer, ad esempio, troverà certo molto materiale utile allo studio e all’approfondimento dell’onnipresente linguaggio di stile CSS.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.