Internet

Misurare le prestazioni di una pagina Web con Google Lighthouse

Lighthouse è un tool open source che Google mette a disposizione di Webmaster e utenti avanzati. Uno strumento utile a verificare le prestazioni di una pagina o di un sito Web.

In un mondo sempre più interconnesso e Internet-dipendente, la navigazione Web deve offrire livelli di prestazioni adeguati a un’esperienza di utilizzo moderna e priva di frustrazioni. Le performance sono importantissime, e la cosa vale sia per i browser che per i siti o le singole pagine Web pubblicati online.

Google Lighthouse - 1

Fra i tanti strumenti disponibili per testare e verificare le performance di una pagina Web, quest’oggi segnaliamo Google Lighthouse. Il tool open source è parte integrante degli strumenti per sviluppatori di Chrome, ed è ora disponibile anche come estensione per il browser Mozilla Firefox.

Lighthouse sfrutta la API PageSpeed Insights per un check-up automatizzato di una qualsiasi pagina Web, fornendo poi una serie di metriche riguardanti le performance dell’URL specificato dall’utente. Nel caso di Firefox, una volta installata l’estensione è possibile accedere al benchmark tramite la nuova icona-faro posizionata nella Barra degli Strumenti.

Google Lighthouse - 2

Una volta premuto il pulsante Generate report, Lighthouse impiegherà un tempo variabile (generalmente alcuni secondi) per interrogare e testare il codice dell’URL della scheda attualmente in evidenza. Una volta completato il test, l’estensione visualizzerà i risultati del benchmark suddividendoli in sezioni separate riguardo alle Performance, l’Accessibilità, le Best Practice, le tecniche SEO e le PWA (Progressive Web App).

Google Lighthouse - 3

Oltre a un punteggio variabile da 0 a 100, dove 0 rappresenta il risultato peggiore e 100 quello migliore, Lighthouse è in grado di fornire alcuni consigli (od “opportunità”) utili a migliorare le prestazioni di una pagina o un sito Web in ciascuno degli aspetti presi in considerazione dai test.

Google Lighthouse - 4

Sempre dall’icona-faro citata in precedenza, Lighthouse permette inoltre di specificare le diverse categorie da includere o escludere nei test e la modalità da impiegare tra mobile e desktop.

Google Lighthouse è in definitiva un interessante strumento di benchmark e “messa a punto” di un sito Web, un tool potenzialmente molto utile per Webmaster e utenti avanzati desiderosi di conoscere i principali colli di bottiglia del loro sito così da poter migliorare la qualità della loro presenza telematica.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.